cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:45
Temi caldi

Def: Centrella, presentata cornice piu' politica che economica

09 aprile 2014 | 16.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Roma, 9 apr. (Labitalia) - "Consapevoli di commentare una discutibile cornice più politica che economica non definitiva, continuiamo a dubitare della certezza delle risorse con cui il governo ritiene di dare sostanza agli interventi scelti per la crescita". Così Giovanni Centrella, segretario generale Ugl, sul Def presentato ieri dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e dal ministro dell'Economia, Carlo Padoan.

Ciò non vuol dire, aggiunge, "che non apprezziamo il taglio dell'Irpef, vorremmo anzi che fosse una misura strutturale, più equamente distribuita e progressiva". "Il prelievo fiscale sulle banche, il tetto allo stipendio dei manager pubblici, l'aumento delle aliquote sulle rendite finanziarie sono coperture in teoria condivisibili, dal sicuro effetto politico-elettorale, ma non sufficienti a produrre effetti sostanziali e capaci anche di trasformarsi in tanti boomerang", avverte.

A costo di passare per conservatori o 'gufi', conclude Centrella, "riteniamo di avere il dovere di esprimere le nostre perplessità e allo stesso tempo di augurarci che il presidente del Consiglio non abbia sbagliato neanche una virgola del suo programma, onde scongiurare all'Italia anni ancora più bui di quelli giù vissuti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza