cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 12:25
Temi caldi

Politica

Delrio: "Su Piersanti Mattarella intollerabile dimenticanza Conte"

07 giugno 2018 | 08.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Graziano Delrio (FOTOGRAMMA)

Le libertà e i diritti conquistati "li dobbiamo a uomini e donne che hanno fatto la Resistenza, che sono stati vittime della criminalità organizzata. Essere generici con delle scuse generiche, in quell'Aula, non poteva essere tollerato. Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, forse non avremo un grande futuro". Lo dice l'ex ministro e capogruppo dem alla Camera, Graziano Delrio, ai microfoni di 'Circo Massimo' su Radio Capital, tornando sulla dimenticanza del premier Giuseppe Conte riguardo al nome di Piersanti Mattarella, fratello del Presidente della Repubblica ucciso dalla mafia nel 1980.

"Non faccio psicanalisi al presidente del Consiglio", ma nell'Aula di Montecitorio, per Delrio Conte "ha usato parole generiche" con "assenze molto gravi, le cose che ha detto hanno sconcertato tutti", così come "la poca attenzione all'Aula in cui sedeva. Anche il fatto che si definisca 'difensore del popolo', il popolo viene difeso dalle istituzioni repubblicane, non da lui, lui al limite le rappresenta".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza