cerca CERCA
Venerdì 02 Dicembre 2022
Aggiornato: 22:44
Temi caldi

Euro 2016

Deschamps: "Un piano 'anti-Ronaldo'? Nessuno ha trovato la ricetta"

09 luglio 2016 | 13.23
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Il ct della Francia Didier Deschamps (Foto Afp) - AFP

L'allenatore della Francia, Didier Deschamps, ha detto oggi in conferenza stampa che i suoi giocatori sono consapevoli del "privilegio" di giocare una finale dell'Europeo 2016 in casa propria ed ha detto di non aver mai pensato ad un piano per fermare domani la superstar del Portogallo, Cristiano Ronaldo. "E' una partita speciale, un privilegio, un'occasione unica", ha detto Deschamps parlando della finale di domani allo Stade de France di Parigi. "Questa finale è circondata da un contesto unico. I giocatori sono pronti a dare il cento per cento. Ci sono stati altri grandi sfide, ma nessuna quanto questa", ha aggiunto il tecnico. "I giocatori conoscono il privilegio di giocare la finale di Euro 2016 domani in casa, a Parigi".

La Francia cercherà il quarto titolo della sua storia e il terzo di fronte ai propri tifosi dopo l'Europeo del 1984 e il Mondiale del 1998. "Vincere è ciò che conta nel calcio, non c'è niente di meglio che vincere", ha detto l'allenatore francese, in carica dal 2012. Deschamps ha elogiato Cristiano Ronaldo, il miglior giocatore del Portogallo, ma ha detto che la nazionale lusitana ha altre armi pericolose altre all'attaccante del Real Madrid. "Se c'è un piano 'anti-Ronaldo'? Finora nessuno ha trovato la ricetta. Ha le caratteristiche di un atleta. E' lì per un motivo", ha scherzato Deschamps. "Ha due caratteristiche in cima alle altre: la velocità e il colpo di testa". "Il Portogallo non è qui per caso", ha aggiunto l'allenatore quando gli viene chiesto se la Francia è favorita.

"Il Portogallo ha molta esperienza ed è una squadra molto ben organizzata. Ha una difesa molto forte con Pepe, Fonte e Williams che formano un solido trio. In avanti hanno Cristiano Ronaldo e Nani. Useranno quella velocità e quel talento", ha aggiunto Deschamps che ha detto di non essere preoccupato del fatto che Antoine Griezmann, il capocannoniere di Euro 2016, sarà in lizza per il Pallone d'Oro. "Questo è un dibattito per la stampa. Ma sarò felice di vedere Griezmann lotta per il Pallone d'Oro, perché ciò significherà che domani avrà fatto una buona prestazione", ha detto. "E' un giocatore di grande talento a cui piace giocare per la squadra, non si tratta solo di singoli giocatori".

Deschamps, che ha vinto la Coppa del Mondo del 1998 ed Euro 2000 come giocatore, ha ammesso che gli piacerebbe giocare la partita di domani. "E' diverso essere un allenatore. E' molto meglio essere un giocatore. Sono un po' frustrato di non potere essere lì sull'erba, e dover guardare la gara dalla panchina".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza