cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 16:14
Temi caldi

Detenuto in semilibertà evade da Rebibbia, doveva tornare nell’istituto per ex tossicodipendenti

06 giugno 2014 | 15.25
LETTURA: 1 minuti

Il segretario regionale di Fns Cisl Lazio: “Non ha fatto rientro presso la terza casa circondariale Rebibbia-Roma”, istituto che ospita detenuti ex tossicodipendenti. Dalla stessa struttura, a febbraio, in due erano evasi segando le sbarre e calandosi con un lenzuolo

alternate text
(INFOPHOTO)

Un detenuto in semilibertà è evaso da Rebibbia. A darne notizia è il segretario regionale di Fns Cisl Lazio, Massimo Costantino.

Un romano di 45 anni, T. S., “con fine pena novembre 2014, risulta evaso poiché non ha fatto rientro presso la terza casa circondariale Rebibbia-Roma”, sottolinea Costantino.

“Sembrerebbe che il detenuto in semilibertà non avrebbe rispettato le prescrizioni previste. L’istituto - conclude Costantino - ospita detenuti ex tossicodipendenti ed è lo stesso dove nel febbraio scorso erano evasi due detenuti che avevano segato le sbarre calandosi con un lenzuolo”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza