cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 22:11
Temi caldi

M5S

Di Battista: "Che scoppola"

27 maggio 2019 | 21.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La debacle grillina alle europee "è stata la scoppola più grande della storia del Movimento ma siamo sempre ripartiti anche nei momenti più drammatici, anche dopo la morte di Gianroberto Casaleggio". Parola di Alessandro Di Battista che commenta così i risultati delle europee, lasciando il Mise dopo il vertice M5S

Tuttavia, "si lavora sugli errori e si migliora - dice - non è che si lavora sparandosi addosso uno contro l'altro, questo lo fa il Pd, non lo farò mai io". "Questa alleanza - prosegue - ci ha consentito di portare a casa il reddito di cittadinanza, una legge anticorruzione, quota cento... l'atteggiamento dell'ultimo mese e mezzo doveva essere assunto prima. Questo è stato senz'altro un errore. Non 'più guerra' ma mettersi di traverso su alcune cose".

Per l'esponente pentastellato, "si deve continuare questa esperienza di governo, mantenendo, come ha detto Di Maio oggi, lo stesso atteggiamento dell'ultimo mese e mezzo". Però, avverte, "se la Lega a un certo punto tira fuori delle boutade, se li hanno premiati o meno dal punto di vista elettorale, per noi non deve contare nulla... se sono boutade si devono fermare".

Poi, a a chi gli chiede se il M5S abbia messo Di Maio sotto accusa, replica: "Ma per favore... secondo voi sono come Renzi con Zingaretti o D'Alema con Renzi?". "Anche io ho le mie responsabilità - prosegue - tutti quanti, da sempre. Quando andiamo alla grande ognuno ha i propri meriti e quando si prende una scoppola si hanno tutti delle responsabilità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza