cerca CERCA
Lunedì 28 Novembre 2022
Aggiornato: 19:06
Temi caldi

Di Maio contestato a Pomigliano

04 febbraio 2019 | 09.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Operai, studenti e disoccupati hanno inscenato una protesta fuori all'ingresso del Liceo classico scientifico Vittorio Imbriani di Pomigliano d'Arco prima dell'arrivo del vicepremier Luigi Di Maio in occasione del convegno 'Merito e innovazione'. I manifestanti, una quindicina di disoccupati e lavoratori provenienti da Napoli e Brusciano in tutto oltre gli studenti, hanno bloccato la circolazione delle auto per pochi minuti. Cori conto Di Maio e qualche momento di tensione con le forze dell'ordine(VIDEO).

Gli studenti hanno poi affisso uno striscione con su scritto 'Non ci tapperete la bocca, Maurizia non sei sola' sui binari della stazione della Circumvesuviana Pratola che affaccia sul liceo classico scientifico Vittorio Imbriani di Pomigliano d'Arco.

Momenti di paura sono stati vissuti dai testimoni della protesta, tra cui gli agenti delle forze dell'ordine, quando è passato un treno con il conducente che ha dovuto tirare la leva per la segnalazione acustica di pericolo per far liberare i binari dagli studenti che hanno rischiato di finire sotto al convoglio. Lo striscione è dedicato alla studentessa 18enne Maurizia Di Buono, rappresentate dell'Unione degli studenti del liceo Imbriani, che aveva reso pubblico l'invito del preside a non protestare contro Di Maio pena una nota in condotta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza