cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 06:42
Temi caldi

Di Maio: "Migranti? Raggi deve occuparsi dei romani"

25 agosto 2017 | 13.30
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio si schiera con il sindaco di Roma Virginia Raggi e difende l'operato dell'amministrazione capitolina nella gestione dello sgombero dei rifugiati a Roma, in piazza Indipendenza: "Non possiamo usare ancora una volta questa questione per attaccare la Raggi - ha spiegato l'esponente M5S a 'Omnibus' su La7 - perché è vero che la Raggi si deve occupare dell'emergenza migranti ma si deve occupare soprattutto dei romani".

"Non posso immaginare che si lancino bombole alla polizia di Stato perché questi qua vogliono stare a Roma invece che in provincia di Rieti" ha aggiunto, sottolineando come siano stati offerti alloggi alternativi rispetto allo stabile di piazza Indipendenza: "Anche gli insegnanti della Buona Scuola volevano continuare a insegnare in Sicilia e li hanno sbattuti in Trentino Alto Adige...", ha rimarcato Di Maio.

"E' allucinante che faccia più notizia la frase infelice di un agente che i lanci di oggetti contro la polizia", ha detto. Chi ha lanciato bombole "non può avere più il permesso di stare in Italia". E ancora: "si devono sgomberare gli immobili abusivi, si deve dare un'alternativa di alloggio ai rifugiati aventi diritto ma non si può tollerare che si lancino bombole di gas o altri oggetti contro la polizia", ha sottolineato Di Maio.

ROBERTO FICO - "Uno Stato che si organizza in questo modo per sgombrare un palazzo abitato da bambini, donne e uomini che hanno oltretutto lo status costituzionale di rifugiati è uno Stato che non mi rappresenta. La mediazione culturale e il dialogo si attuano ad oltranza" scrive su Facebook Roberto Fico, commentando lo sgombero.

"Il questore di Roma e il prefetto di Roma hanno sbagliato e queste sono tutte nomine di responsabilità governativa. Il governo ne tragga le dovute conseguenze", ha rimarcato l'esponente M5S, aggiungendo: "Il lancio di una bombola del gas contro le forze di polizia così come la frase del funzionario di polizia sono atti e atteggiamenti gravissimi, ma non cadrò nel tranello di parteggiare per l'una o per l'altra parte. Le responsabilità penali nella nostra giurisprudenza sono personali e in quanto tali vanno considerate".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza