cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:24
Temi caldi

Di Maio: "Se meno contagi aprire prima"

30 aprile 2020 | 22.35
LETTURA: 1 minuti

"Se sbagliamo ora si torna al lockdown d'estate"

alternate text
(Fotogramma)

"Se i numeri andranno molto bene è anche ragionevole anticipare l'apertura prima del 18 maggio". E' quanto ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervistato a Dritto e Rovescio, su Rete 4. Credo che gli italiani abbiano "dimostrato di essere più che responsabili", che su 60 milioni di italiani "ci sia veramente una piccola parte che non rispetta le regole", ha detto il ministro. "Ci siamo presi le prossime due settimane" per un "monitoraggio" dell'andamento della pandemia, "Se i numeri andranno molto bene è anche ragionevole anticipare l'apertura prima del 18 maggio" "Facciamo tutto con la massima prudenza per dare all'Italia un'estate serena, se sbagliamo adesso, come è successo in tanti Paesi del mondo - ha affermato il ministro degli Esteri - si torna in lockdown in estate, non credo nessuno se lo auguri".

"Attaccare il presidente Conte su ogni cosa è ingiusto, dobbiamo essere uniti" ha aggiunto, poi, Di Maio. "I cittadini si chiedono se il paese traballa, non se il governo traballa", ha detto ancora Di Maio, sottolineando di "non voler aumentare la polemica politica", dato che "siamo nel momento più delicato del nostro Paese".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza