cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 17:12
Temi caldi

Tv: 'Dieci Cose', uno show-gioco di società per il nuovo sabato di Rai1

13 ottobre 2016 | 16.29
LETTURA: 4 minuti

alternate text
L'Auditorium Rai trasformato per lo show 'Dieci Cose' (foto Adnkronos)

Quali sono le dieci cose più importanti della tua vita, quelle che l'hanno segnata, nel bene e nel male? Parte da questa domanda il nuovo show del sabato sera di Rai1, un format originale intitolato appunto 'Dieci Cose', ideato da Walter Veltroni che lo ha sviluppato con Magnolia, e che dal 15 ottobre approda sulla rete ammiraglia Rai, condotto da Flavio Insinna e Federico Russo ('strana coppia' sperimentata già in occasione dell'Eurovision Song Contest), con l'ambizione di conquistare anche il mercato estero.

In ogni puntata verranno invitati a fare la loro lista due personaggi noti e amati dal pubblico (nella prima puntata Gigi Buffon e Alessandro Cattelan) ma ad arricchire il racconto entreranno nell'Auditorium Rai del Foro Italico rivisitato dalla scenografia di Francesca Montinaro tanti altri personaggi, quasi sempre funzionali alle 'dieci cose' dei due protagonisti. Così Nella prima puntata ci saranno la campionessa paralimpica Bebe Vio, il giornalista e scrittore Mario Calabresi, Fiorella Mannoia, Neri Marcorè, Nino Frassica, Claudio Lippi, Alessandro Borghese, Elio e Le Storia Tese, la Gialappa's band, gli Street Clerks e i Catapult. "La cosa più interessante di questo programma -assicura il capostruttura di Rai1, Claudio Fasulo- è l'introspezione che può generare: è davvero un gioco di società potenzialmente contagioso per il pubblico a casa, che inviteremo a cimentarsi sulle 'dieci cose' attraverso i social network". L'hashtag naturalmente è #10cose.

Per Flavio Insinna si tratta di "un'altra occasione -dice- per mettermi in viaggio: odio l'arrivo, non mi interessa il successo ma il succedere. E questo programma è ricchissimo di emozioni e incontri importanti", aggiunge, prima di liquidare chi gli chiede se siano vere le notizie della cancellazione del suo matrimonio con la giornalista Mariagrazia Dragani con una battuta in tema con il programma: "Non avrei mai pensato di dover inserire la privacy tra le mie 'dieci cose'...".

Federico Russo invece ammette che nella lista delle sue 'dieci cose della vita' è entrato d'imperio "il sabato sera di Rai1" e che il gioco "è più difficile di quello che sembra: nelle ultime settimane ho rimaneggiato la lista innumerevoli volte".

Per l'occasione anche il direttore di Rai1 Andrea Fabiano ha stilato le sue dieci cose su 'Dieci Cose', dove al primo posto c'è il fatto che "questo è il primo programma seriale di intrattenimento che lanciamo in questa stagione" con l'obiettivo "di arricchire il portfolio di titoli che possano tornare in più stagioni (e la valutazione non sarà solo sugli ascolti ma anche sul gradimento)".

Sulla genesi del programma, Leonardo Pasquinelli, ad di Magnolia, rivela: "Con Veltroni ci siamo incontrati alla presentazione del suo documentario. Lui mi ha sempre preso in giro perché io mi occupavo principalmente di reality show che lui non ama. Allora ci siamo detti di fare insieme qualcosa di diverso: io gli ho proposto un programma che lui mi ha bocciato e lui mi ha proposto 'Dieci Cose' che mi è sembrata una buona idea. Ci abbiamo lavorato e siamo felici e orgogliosi del risultato che speriamo di portare, dopo il debutto su Rai1, anche nel mondo". Perché proprio dieci cose e non di meno? "Ci abbiamo pensato a lungo ma 10 è il numero giusto, perchè arrivati alla settima sei costretto ad andare molto a fondo per completare la lista...".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza