cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:22
Temi caldi

Difesa, esposizione dell’industria italiana: in mostra eccellenze

20 novembre 2021 | 09.36
LETTURA: 2 minuti

Organizzata da Segredifesa insieme ad Aiad, Asas e Aipas

alternate text

“Occorre che il rapporto tra le Forze Armate e l’industria evolva verso una sinergia tra tutte le componenti interessate, tenendo conto delle prioritarie esigenze di sviluppo capacitivo dello strumento militare e degli obiettivi di innovazione tecnologica e di competitività dell’intero paese”. Con queste parole il generale di corpo d’armata Luciano Portolano, Segretario generale della Difesa e direttore nazionale degli Armamenti, ha dato il via ieri alla giornata espositiva dedicata ai mezzi ed equipaggiamenti prodotti dall’industria italiana della difesa. L’evento, naturale prosecuzione della due giorni di lavori del Nato Industry Forum, si è svolto in due sedi: la prima parte all’interno della base dell’Aeronautica Militare italiana di Pratica di Mare, con esposizione statica di mezzi e materiali dell’Esercito e dell’Aeronautica, e la seconda a bordo della portaerei Cavour, nave ammiraglia della squadra navale della Marina Militare, ormeggiata al porto di Civitavecchia.

Nato su input della Rappresentanza Italiana presso il Comitato Atlantico, l’evento è stato organizzato da Segredifesa assieme all’associazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza (Aiad), l’associazione per i servizi, le applicazioni e le tecnologie Ict per lo spazio (Asas) e l’associazione delle imprese per le attività spaziali (Aipas).

La giornata è servita come concretizzazione delle discussioni avvenute al Nato Industry Forum, che per la prima volta si è svolto in Italia, mercoledì e giovedì scorsi, e ha fornito un esempio tangibile delle eccellenze italiane dell’industria della difesa. Hanno partecipato, tra gli altri, l’ambasciatore Francesco Maria Talò, rappresentante permanente italiano presso il North Atlantic Council, Guido Crosetto, presidente di Aiad e un gruppo di rappresentanti industriali e di addetti militari dell’Alleanza Atlantica. Numerosa la partecipazione delle aziende: oltre 30, tra le quali Aerea, Leonardo, Iveco-Oto Melara, Elettronica, Mbda, Leonardo, Telespazio, Amazon Web Services Emea, Thales Alenia Space, Beretta e altri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza