cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 18:50
Temi caldi

Pittsburgh

Discussione su Trump diventa rissa, stacca un orecchio all'amico

24 gennaio 2017 | 11.57
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Xinhua)

Litigano per Donald Trump e alla fine con un morso stacca l'orecchio del coinquilino. Complice una massiccia dose di birra, una discussione sul nuovo presidente degli Stati Uniti ha avuto un epilogo cruento a Pittsburgh, come riferisce il quotidiano Pittsburgh Post Gazette. I protagonisti della vicenda sono due giovani messicani. La vittima, il 30enne Salatiel Marcos Ortiz, ha dichiarato alla polizia che la discussione è degenerata quando il coinquilino, pur essendo entrato nel Paese legalmente, ha manifestato il timore di essere espulso. L'aggressore aveva trascorso la serata ascoltando le parole di Trump in tv e bevendo birra. Nell'appartamento, il confronto da verbale è diventato fisico e violento. Ortiz ha cercato di difendersi ma è stato morso ad un dito e soprattutto all'orecchio destro, gravemente lesionato. Il coinquilino, ancora ricercato dalla polizia, è scappato dopo aver tentato di colpire il 30enne con un coltello. Ortiz, trasportato in ospedale, è stato sottoposto ad un intervento e l'orecchio è stato ricostruito con il frammento recuperato dagli agenti nell'appartamento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza