cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:02
Temi caldi

Divorzio: associazioni, oltre mille adesioni a sciopero della fame

03 novembre 2014 | 17.36
LETTURA: 2 minuti

Dopo che al Senato si è "nuovamente arenata la riforma del divorzio", abbiamo deciso di promuovere uno sciopero della fame, per il quale, in soli due giorni, abbiamo raccolto più di mille adesioni. Bisogna che i cittadini "capiscano bene la distinzione tra la degiurisdizionalizzazione, inserita nel decreto sulla giustizia civile, e la ben più importante misura di riduzione dei termini di tre anni, che è invece rimasta al palo". Così, all'Adnkronos, Diego Sabatinelli, segretario della Lega italiana per il civorzio breve.

"Sulla riforma dei tempi di tre anni per chiedere il divorzio, è stato posto un veto da parte del vice ministro Costa, perché ci sarebbe stata estraneità alla materia del decreto. E' ovvio che c'è una resistenza da parte di Ncd, perchè, tra l'altro, ho sentito personalmente tutti i membri della commissione Giustizia del Senato, e la maggioranza, in quella sede, è certa".

"Sul tema del divorzio - prosegue Sabatinelli - peggio di noi stanno solo Polonia, Irlanda del nord e Malta. Non siamo certi della fine che farà la misura che introduce la 'mediazione', prevista per le separazioni consensuali anche in presenza di figli minorenni" e, in ogni caso, "il rischio è che si ripeta quanto accaduto nelle precedenti legislature con l'affossamento del divorzio breve ad un passo dall'approvazione. Quella del divorzio è una materia che va affrontata in maniera organica, non smembrata", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza