cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 19:34

Dl Sicurezza, fiducia in stand by

06 novembre 2018 | 11.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Roma, 6 nov. (AdnKronos)

Fiducia in stand-by al Senato sul dl Sicurezza. Il ministro dei Rapporti col Parlamento, Riccardo Fraccaro, non metterà la fiducia sul provvedimento targato Lega fin quando non verrà raggiunto l'accordo sulla prescrizione, spiegano autorevoli fonti di governo all'Adnkronos. Il Senato ha intanto approvato per alzata di mano la richiesta di sospensione della seduta fino alle 16,30. La sospensione era stata richiesta dal governo e sostenuta dalla maggioranza, dopo l'annuncio della trasmissione al Mef, per la bollinatura, dell'emendamento al decreto sicurezza. La presidente Casellati, in precedenza, aveva preannunciato la convocazione della conferenza dei capigruppo.

Dal governo trapela comunque un certo ottimismo: la soluzione sulla prescrizione, dicono fonti M5S, sarebbe a portata, mentre le trattative vanno avanti senza sosta. Una delle opzioni possibili, gradite alla Lega, sarebbe quella di diversificare i termini della prescrizione in base al tipo di reato. Il vertice decisivo tra Giuseppe Conte e i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, potrebbe tenersi già in serata o al più tardi nella mattinata di domani.

"Come spesso accade bisogna incontrarsi e discutere. Quando tornano Salvini dal Ghana e di Maio dalla Cina può darsi che si incontreranno e troveranno soluzione", commenta il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza