cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 13:37
Temi caldi

Caos

Dormi in una stanza disordinata? Attento perché potrebbe rovinarti il sonno

21 giugno 2015 | 14.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Dormire in una stanza disordinata può provocare nelle persone una maggiore stanchezza, oltre a contribuire ad aumentare lo stress e a peggiorare i disturbi mentali come la depressione. E' quanto rivela uno studio riportato sulla versione inglese del quotidiano 'Metro'.

Secondo i ricercatori della St. Lawrence University di Canton (Usa) chi ha la tendenza ad accumulare, con stanze strapiene di roba, ci mette di più ad addormentarsi di chi ha una camera da letto pulita e ordinata. Questo comporta una maggiore stanchezza il giorno successivo nei primi, più propensi a lasciare in giro le cose che ingombrano.

“Gli accumulatori compulsivi di solito hanno difficoltà ad assumere decisioni e a svolgere compiti esecutivi. Si sa che la mancanza di sonno influenza negativamente le facoltà cerebrali – ha spiegato Pamela Thacher, alla guida della ricerca – Pertanto se gli accaparratori hanno camere da letto ingombre o inutilizzabili, e letti meno confortevoli e funzionali, il rischio di disfunzioni cognitive, depressione e stress aumenta, in concomitanza con il peggioramento della qualità del sonno”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza