cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 14:13
Temi caldi

Budrio

"Dovevo 'sdraiare' i poliziotti", il racconto di Igor

30 gennaio 2019 | 14.01
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Fotogramma)

"Ho sparato a Ravaglia perché aveva una pistola in mano. Poi ho sparato a Verri senza guardare se era armato perché per me era un poliziotto pure lui e dovevo ‘sdraiare’ tutti e due”. Lo avrebbe detto Norbert Feher, noto come 'Igor', accusato di sei omicidi tra Italia e Spagna, in video collegamento dal carcere di Saragozza, nel corso dell'udienza oggi a Bologna. A riferire le sue parole, in un post su Facebook, la figlia di Valerio Verri, Francesca, colpito a morte da Feher. La donna era presente oggi in aula. Marco Ravaglia, agente della polizia provinciale, rimase invece gravemente ferito.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza