cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 18:25
Temi caldi

Dpcm, Bassetti: "Non porterà a nessun risultato"

26 ottobre 2020 | 12.13
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Foto Fotogramma

"Questo Dpcm non porterà a nessun risultato, non andiamo da nessuna parte chiudendo i ristoranti". Lo dice a chiare lettere Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria, commentando a 'L'aria che tira' su La7 le nuove misure introdotte dal governo per contrastare la seconda ondata della pandemia.

"Quando si prende una decisione bisogna attendere che questa funzioni, dopo pochi giorni è arrivato un nuovo Dpcm. È evidente che non sarà sufficiente, io credo che questo Dpcm non porterà a nessun risultato per la semplice ragione che noi dovevamo agire su quelle che sono le categorie oggi più colpite da quest'infezione e che hanno danni maggiori, che sono gli anziani e i fragili. Se noi non mettiamo in sicurezza queste due categorie è inutile che chiudiamo i ristoranti, non andiamo da nessuna parte con la chiusura dei ristoranti", evidenzia Bassetti.

"Già abbiamo commesso l'errore a marzo-aprile di aver chiuso le scuole mettendo i ragazzi a casa con gli anziani, ora stiamo facendo gli stessi errori", rimarca l'infettivologo. "Oggi stiamo affrontando la convivenza col virus con una totale impreparazione, per esempio nei criteri di ospedalizzazione. Negli ospedali -sottolinea- c'è una confusione enorme". Sul ruolo svolto dal Comitato tecnico scientifico, Bassetti dice: "Ci hanno sempre detto che governa e comanda solo il Cts. Quando si accentrano così tanto le decisioni e i poteri è evidente che se le cose vanno bene ti prenderai tutti i meriti, se le cose vanno male qualcuno si deve prendere le sue responsabilità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza