cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Draghi a Bruxelles: "Ripresa moderata, rischi al ribasso"

12 novembre 2015 | 10.24
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Mario Draghi (Infophoto)

Nonostante la ripresa economica dell'area euro "i rischi al ribasso che vengono dalla crescita e dal commercio globali sono chiaramente visibili". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso di una audizione al Parlamento europeo. "Mentre la domanda esterna si è contratta -ha continuato- le quote di mercato delle esportazioni dell'area dell'euro sono aumentate. Il minor costo dell'energia e delle nostre misure di politica monetaria stanno sostenendo i consumi e la formazione di nuovo capitale". La dinamica inflazionistica nell'area euro "si è un po' indebolita, a causa principalmente dei minori prezzi del petrolio e degli effetti ritardati del tasso di cambio dell'euro più forte visto nella prima parte dell'anno", ha proseguito il presidente della Bce. "I segni di una sostenuta inversione di tendenza sostenuta dell'inflazione core si sono un po' indeboliti", ha spiegato e "una normalizzazione dell'inflazione potrebbe richiedere più tempo di quanto previsto a marzo".

La ripresa economica nella zona euro "sta procedendo moderatamente" ha affermato ancora Mario Draghi spiegando che "finora l'attività economica nell'area euro ha mostrato un certo grado di resistenza di fronte alle influenze esterne che tendono a indebolire la domanda", ha sottolineato.

Il presidente della Bce ha anche illustrato la disponibilità della Banca centrale a utilizzare tutti gli strumenti a propria disposizione per la stabilità dei prezzi. Nell'incontro della Bce di dicembre "se dovessimo concludere che il nostro obiettivo della stabilità dei prezzi a medio termine è a rischio, ci comporteremmo utilizzando tutti gli strumenti disponibili all'interno del nostro mandato per garantire che un adeguato livello di accomodamento monetario sia mantenuto" ha detto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza