cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Matera: duplice omicidio, carabinieri sequestrano armi e munizioni

31 maggio 2014 | 21.22
LETTURA: 2 minuti

Appartengono ai parenti dell’uomo fermato dopo il delitto che, secondo gli inquirenti, è maturato per forti rancori personali per questioni di confini

alternate text

Venti armi regolarmente detenute sono state sottoposte a ritiro cautelare nell'ambito delle indagini sul duplice omicidio di giovedi' scorso tra Cirigliano e Gorgoglione, in provincia di Matera, in cui sono stati uccisi Giovanni Lauria, 34 anni, e Giuseppe Derosa, 27 mentre e' stato arrestato Antonio Saponara, 43 anni. Il delitto, secondo gli inquirenti, e' maturato per forti rancori personali per questioni di confini tra le rispettive proprieta' ed e' stato innescato da una lite che ha visto i tre fronteggiarsi la sera prima. Nel prosieguo delle attivita' i carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno sequestrato 18 fucili e 2 pistole, con relative munizioni, per motivi di sicurezza. Le armi appartengono regolarmente ai parenti di Saponara. Il ritiro e' avvenuto ''ai fini cautelari e per evitare abusi in ordine alla detenzione di armi''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza