cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 16:26
Temi caldi

Innovazione: è Bologna la città italiana degli inventori

24 luglio 2014 | 15.38
LETTURA: 2 minuti

Con il 7% di richieste di brevetti nazionale.

alternate text

Bologna terra di inventori. Dall’inizio del 2013 ad oggi, infatti, le domande di brevetto per invenzione industriale a Bologna sono state 627, e rappresentano la metà di quelle presentate in regione (1.231), e il 7% di quelle avanzate in Italia (7.875). Con 8,21 brevetti ogni mille imprese attive, contro il 7,96 di Milano e il 5,74 di Torino nel 2012 Bologna è stato il posto in Italia dove imprese e residenti hanno brevettato più invenzioni.

La percentuale di Bologna è più che doppia rispetto al dato dell’Emilia Romagna (3,28 brevetti ogni mille imprese) e superiore di cinque volte il dato medio italiano (1,75).

Anche facendo il raffronto con il numero dei residenti, Bologna è sempre in vetta alla classifica con una proporzione di 440 domande di brevetto presentate alla Camera di commercio per milione di abitanti.

Quasi il triplo rispetto alla media nazionale (155 domande per milione di abitanti), oltre il doppio rispetto alla Lombardia (193 domande per milioni di abitanti) e il 46% in più della media in Emilia Romagna (301 domande per milioni di abitanti) che è la regione italiana i cui residenti tutelano di più le proprie invenzioni.

Le domande di brevetto di invenzione industriale sono cresciute dalle 782 del 2001 alle 900 del 2006, per poi decrescere e seguire un andamento altalenante fino a raggiungere nel 2012 le 716 unità (-7,3% rispetto al 2011). Il trend vede al momento un aumento del 15% delle domande di brevetto presentate a Bologna nel primo semestre del 2013, rispetto al -1,5% della regione e al -1,2% dell’Italia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza