cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 08:40
Temi caldi

Comunicato stampa

E-commerce alimentari: aumentano gli acquisti online di cibo da parte degli italiani

12 ottobre 2020 | 16.59
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Agrigento, 12/10/2020 - Il 2020 verrà ricordato in tutto il mondo come l’anno della pan demia, dell’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus e soprattutto dei tre lunghi mesi passati chiusi in casa che hanno modificato radicalmente le nostre abitudini quotidiane. In merito a ciò, tanti italiani hanno riscoperto il piacere di guardare la tv, fare sport in casa, cucinare, cucire e imparare ad usare meglio le nuove tecnologie che il mondo digitale ci mette a disposizione.

Ma ciò che maggiormente è mutato durante i mesi del lockdown è stato il modo di fare la spesa degli italiani, con lo shopping o nline a farla da padrone. Le grosse catene di supermercati, durante questi mesi, hanno incrementato le loro vendite online, ma chi ha visto un boom eccezionale è stata l’area degli e-commerce di alimentari.

Nel mezzo di un periodo buio e di crisi economica il settore e-commerce ha registrato, e continua a farlo, cifre esorbitanti. Nel 2020 crescerà del 26% che, tradotto in euro, significa una quota complessiva di ben 22,7 miliardi, con un aumento di 4,7 miliardi rispetto all'anno precedente.

Dati che sono stati rilevati dall'Osservatorio eCommerce B 2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano.

I settori emergenti dell'e-commerce

Fra i settori emergenti del mondo e-commerce, in questo 2020, vi è senza ombra di dubbio la sezione Food and Grocery, con una crescita del 56%, seguita dal settore dell’arredamento, con un +30%, e successivamente da tutti quei settori legati al mondo della salute personale (mercato farmaceutico) ed e-commerce verticali su bellezza e cura della persona. Positivo aumento anche per il mondo sport e fitness, in aggiunta a corsi online di yoga e allenamenti cardio, cucina healthy e prodotti proteici.

Una crescita minore si ripropone per quei settori già più maturi e conosciuti nel mondo dello shopping online e che durante la pandemia hanno registrato solo un leggero ma costante aumento. Parliamo del settore tech (informatica ed elettronica), cresciuto del 18%, merito soprattutto dello smart working, il settore dell’abbigliamento, con un +21%, ed infine l’editoria, con un 16% di incremento rispetto al 2019.

Il futuro degli e-commerce

Gli italiani, dopo l'esperienza dello shopping online durante il lockdown, hanno maturato una maggiore fiducia verso questa nuova forma di acquisto, anche di generi alimentari, in quanto l’e-commerce ha rappresentato in quei mesi di reclusione il canale principale e più sicuro per fare la spesa. Questo incremento di richieste ha spinto le imprese grandi e piccole sul territorio italiano ad investire sul digitale, mettendosi all’opera e in gioco con marketplace e siti di proprietà.

Ben 2 milioni in più di consumatori hanno scelto l’online, mostrando dimestichezza nell’acquistare e pagare i prodotti direttamente dallo smartphone. Il mobile commerce occupa infatti la fetta più grossa di acquirenti, circa il 56% degli acquisti totali è fatto tramite il proprio smartphone.

Si prospetta quindi un futuro florido per tutti coloro che decidono di investire sugli e-commerce, specialmente nel settore food e soprattutto per tutti i commercianti che saranno in grado di cogliere ed ascoltare le richieste dei clienti, e che aggiungeranno a ciò una buona dose di creatività. Ciò è quanto affermato anche da Valentina Pontiggia, Direttrice dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm - Politecnico di Milano.

La direttrice ha introdotto poi un concetto fondamentale che tocca specialmente il settore alimentare degli e-commerce, ovvero il proximity marketing, che avrà un'impronta fondamentale diventando sempre più glocal.

Il proximity marketing ha dato ottimi risultati, specialmente durante la pandemia, quando negozi locali e ristoranti, tramite applicazioni e siti di shopping online, mettevano a disposizione il proprio catalogo di prodotti e lo portavano direttamente a casa dei clienti.

Un esempio perfetto, e il risultato eccezionale del connubio tra shop online e proximity marketing, è l'e-commerce tutto italiano, o meglio, siciliano, DallaSicilia.com, che vende in tutta Italia i suoi deliziosi cibi locali, prodotti nella bella isola nostrana.

Dalla Sicilia è uno shop online specializzato nella vendita di prodotti tipici siciliani, dai dolci ai salati. Sul sito è possibile acquistare in tutta sicurezza prodotti alimentari come conserve, marmellate, cannoli, dolci di pasta di mandorle, olio extra vergine d’oliva, formaggi, frutta secca, miele e tante altre prelibatezze di aziende agricole del posto, scelte accuratamente dallo staff di DallaSicilia.

Grazie a questo servizio possono trarre vantaggio sia le piccole realtà locali, che durante il lockdown hanno maggiormente risentito delle chiusure, sia i clienti, che potranno gustare prodotti siciliani genuini e di qualità anche a chilometri di distanza dall’isola.

Per maggiori informazioni:

Sito web: www.dallasicilia.com

Email: info@dallasicilia.com

Telefono: 348 3194782

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza