cerca CERCA
Lunedì 25 Gennaio 2021
Aggiornato: 11:45

E' morto Arturo Diaconale. Portavoce della Lazio, aveva 75 anni

01 dicembre 2020 | 08.56
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)
(Adnkronos)

E' morto Arturo Diaconale, aveva 75 anni. Il giornalista, che era il portavoce ufficiale della Lazio, si è spento nella sua casa a Roma. Lottava da tempo contro un male incurabile e le sue condizioni si erano aggravate. I funerali saranno celebrati domani alle 14, a Roma, nella chiesa di San Pio X in piazza della Balduina. Lo fa sapere in una nota la famiglia.

"Caro Arturo, ci hai, mi hai lasciato…Per lunghi anni ci siamo frequentati, prima come semplici amici, che si incontrano, e come tutti gli amici si parlava di tutto ciò che ci accomunava; poi come collaboratore prezioso che ho fortemente voluto nella famiglia Lazio, di cui tu sei sempre stato un grande sostenitore. E subito hai iniziato a portare idee, proporre progetti, a condividere la tua esperienza con tutto il settore della comunicazione…", è il messaggio del presidente della Lazio, Claudio Lotito.

"Caro Arturo, mi parrà impossibile non vedere il tuo incedere elegante, composto, da signore d’altri tempi, per i viali di Formello…La tua voce, il tuo modo di esporre le idee, il modo pacato e sempre aperto, gentile -prosegue il presidente della Lazio-. Arturo, pur lottando con tutte le tue forze, con dignità ed in silenzio, hai continuato a telefonare, a chiedere, ad interessarti di come andavano le cose. Esempio per molti".

"Arturo, sono più che certo -prosegue Lotito- che nostro Signore ti ha accolto e consolato, dandoti la forza di continuare, in altra maniera, ad essere vicino alla tua famiglia ed a tutti coloro a cui hai riempito la vita e che ti hanno conosciuto ed apprezzato…Ovunque tu sia…".

"La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del portavoce del club, Arturo Diaconale, e si uniscono al dolore della famiglia", si legge in un tweet della società biancoceleste.

"Con Arturo Diaconale scompare una delle firme storiche del giornalismo italiano. Una guida per tanti, un punto di riferimento per tutti: con passione, generosità e professionalità ha cresciuto generazioni di giornalisti lasciando con il suo lavoro una eredità culturale indelebile. Alla sua famiglia il mio cordoglio e quello di Fratelli d'Italia", le parole del presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

"Ci ha lasciato Arturo Diaconale. Giornalista gentiluomo e nello stesso tempo uomo coraggioso. Abbiamo combattuto insieme molte battaglie nella scuola di Indro Montanelli. Non posso dimenticare il suo impegno anche con Forza Italia. Riposa in pace. Ciao Arturo!", scrive Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, su Twitter. "Addio ad Arturo Diaconale, bravo giornalista, laziale vero, amico caro", il messaggio commosso di Clemente Mimun, direttore del Tg 5.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza