cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:07
Temi caldi

E' morto lo storico Paolo Prodi, fratello dell'ex presidente del Consiglio

17 dicembre 2016 | 13.16
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

E’ morto ieri sera a Bologna Paolo Prodi, fratello dell’ex presidente del Consiglio e della Commissione Europea Romano Prodi. Paolo Prodi, 84 anni, tra i fondatori della casa editrice 'Il Mulino', è stato docente universitario a Trento, a Roma e all’Alma Mater di Bologna. Candidato del movimento La Rete alle elezioni politiche del 1992, abbandonò il movimento in dissenso con la presa di posizione di Leoluca Orlando a favore del No nel referendum elettorale del 1993.

Il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha espresso in una nota “le più sentite condoglianze alla famiglia Prodi", ricordando Paolo Prodi come uno "storico dall’altissimo profilo e intellettuale".

"Partecipo con animo commosso e con profondo rispetto al cordoglio per la scomparsa del Professor Paolo Prodi. È stato personalità eminente della cultura italiana del Novecento per l'accuratezza e finezza dei suoi studi, e in particolar modo di quelli dedicati alla storia della Chiesa cattolica, e allo stesso tempo per il suo forte impegno civile e democratico in rapporto dialettico con la politica nazionale ed europea e in una indefettibile dedizione ad ogni causa di progresso. Le mie condoglianze ai suoi famigliari ed il mio più caldo abbraccio a Romano". Lo afferma il Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo messaggio di condoglianze.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza