cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 09:01
Temi caldi

Ebola: arrivato a Madrid sacerdote contagiato in Liberia

07 agosto 2014 | 11.43
LETTURA: 2 minuti

Roma, 7 ago (AdnKronos Salute/Dpa) - E' atterrato a Madrid questa mattina, nella base aerea di Torrejon de Ardoz Madrid, l'aereo dell'esercito spagnolo che ha trasportato il sacerdote spagnolo Miguel Pajares, 75 anni, infettato dal virus Ebola. Ad accompagnarlo una suora con passaporto spagnolo, a cui non è stata riscontrata infezione. Il sacerdote è stato trasportato a Madrid, dove è arrivato intorno alle 8.10.

L'uomo è il primo europeo malato dallo scoppio dell'epidemia, lo scorso marzo, nell'Africa occidentale. Pajares è anche la prima persona infetta sbarcata in Europa. Sia il sacerdote che la suora saranno ricoverati all'ospedale Carlos III de Madrid, seguendo rigorose misure di quarantena, come prevedono i protocolli dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Pajares, missionario del San Giuseppe Catholic Hospital di Monrovia, si è ammalato dopo essersi preso cura del direttore del nosocomio, Patrick Nshamdze Camerun, morto sabato. La richiesta di rimpatrio dell'uomo, che lavora per l'Ong spagnola Juan City, è stata avanzata martedì dall'ordine religioso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza