cerca CERCA
Giovedì 21 Settembre 2023
Aggiornato: 23:04
Temi caldi

Digitale, da Newtwen i 'gemelli digitali' per la transizione elettrica

14 settembre 2023 | 18.04
LETTURA: 2 minuti

Nata come spin-off dell’Università di Padova, l'azienda deep tech italiana accelera e ottimizza lo sviluppo dei progetti delle industrie

(Nanni Fontana, MILANO - 2006-08-04)  - FOTOGRAMMA
(Nanni Fontana, MILANO - 2006-08-04) - FOTOGRAMMA

Newtwen lancia la tecnologia per digitalizzare la transizione elettrica. Con un mercato che si prevede possa raggiungere un valore a livello globale di circa 155 miliardi di euro al 2030 e sfiorare in Italia 1,6 miliardi di euro, il Digital Twin - ovvero la copia digitale interattiva di un oggetto o di un sistema complesso - è una tecnologia che sta infatti attirando l’attenzione di sempre più aziende in tutti i settori, dall’automotive al manifatturiero.

Ed è in questo scenario si pone la tecnologia Digital Twin on Edge (DToE) di Newtwen, l'azienda deep tech italiana fondata nel 2020 come spin-off dell’Università di Padova, che accelera e ottimizza lo sviluppo e la realizzazione dei progetti delle industrie impegnate nella transizione elettrica. I 'Gemelli Digitali' di Newtwen, spiega l'azienda deep tech, sono infatti repliche digitali ad alta fedeltà di sistemi fisici integrati direttamente nel firmware dei powertrain dei veicoli elettrici, dei sistemi di automazione industriale e di elettronica di potenza che consentono di migliorarne prestazioni, longevità e affidabilità e aprono la strada a funzionalità come la manutenzione predittiva, l'analisi dei dati e l'identificazione preventiva dei guasti.

Francesco Toso, Ceo e cofondatore di Newtwen, sottolinea che l'aobiettivo del palyer "è sostenere le strategie di elettrificazione delle aziende, portando la digitalizzazione nel mondo storicamente 'hardware' dell’automotive e dell’automazione industriale". "Grazie al contributo della nostra tecnologia di frontiera Digital Twin on Edge - prosegue Toso - le aziende possono realizzare soluzioni sempre più affidabili e performanti e a ridotto impatto ambientale. La transizione energetica interessa ormai sempre più settori, dall’automotive al manifatturiero, passando per l'edilizia e l’urbanistica, con un’attenzione crescente per l’efficientamento energetico e l’impiego di energie rinnovabili". "Con Newtwen mettiamo a disposizione uno strumento tecnologicamente avanzato e di facile implementazione. I gemelli digitali, che lavorano in tempo reale con capacità predittive, consentono di digitalizzare i prodotti hardware, garantendo componenti sempre più evoluti e performanti e fornendo un nuovo impulso al processo di transizione elettrica ed energetica" afferma inoltre il Ceo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza