cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 15:40
Temi caldi

Egitto: 4 donne e 10 new entry, chi sono i ministri del governo Mahlab/scheda (3)

17 giugno 2014 | 09.53
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - Dieci le new entry nel governo egiziano. Su tutti il ministro degli Esteri Sameh Shoukry, che dal 2008 al 2012 è stato ambasciatore dell'Egitto negli Stati Uniti, con un precedente ruolo di rappresentante egiziano permanente alle Nazioni Unite di Ginevra dal 2005 al 2008 e ambasciatore in Austria dal 1999 al 2003. Novita' anche al ministero della Cooperazione internazionale che sara' guidato da Naglaa El-Ahwany, ricercatrice presso l'Organizzazione internazionale del Lavoro, direttore del Centro di studi europeri alla facolta' di Scienze politiche ed economiche dell'Universita' del cairo e seconda donna a ricoprire l'incarico dopo Fayza Aboul-Naga. E' anche membro della commissione economica del Consiglio nazionale per le Donne.

Nuovo anche il ministro della Giustizia, Mahfouz Saber, gia' capo della Corte d'Appello e segretario generale della Commissione elettorale per le elezioni parlamentari del 2010. E nuovo quello della Giustizia transitoria, Ibrahim El-Henedy, gia' alla guida dell'Autorita' contro i ricavi illeciti che ha indagato sulle accuse di corruzione del regime di Mubarak. Volto nuovo anche al ministero della Cultura, dove è stato nominato lo scrittore Gaber Asfour, per anni direttore della pubblicazione letteraria Fousoul e insignito nel 2008 dal premio dell'Unesco Sharjah per la cultura araba. Cambio al ministero dei Trasporti con Hany Dahy, gia' presidente della Corporazione generale del petrolio egiziano, e a quello dell'Ambiente con Khaled Fahmy, che sotto Morsi aveva rinunciato all'incarico. Nuovo anche il ministro degli Investimenti, Ashraf Salman, attuale ceo della Cairo Financial Holding.

Novita' anche al ministero dell'Istruzione superiore, dove è stato scelto Sayed Abdel-Khalek, rettore dell'Universita' di Mansoura, e al ministero della Ricerca scientifica, che passa sotto la guida di Sherif Hamad.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza