cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:46
Temi caldi

Egitto: al-Sisi ordina misure severe contro molestie sessuali

10 giugno 2014 | 19.22
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Il neo eletto presidente egiziano Abdel-Fattah al-Sisi ha ''ordinato al suo ministro degli Interni Mohamed Ibrahim di prendere tutte le misure necessarie per combattere le molestie sessuali'' nel Paese. Lo ha riferito il portavoce della presidenza egiziana Ihab Badawi citato dall'agenzia di stampa Mena dopo che, domenica, alcune donne sono state vittime di molestie sessuali da parte di sette uomini in piazza Tahrir al Cairo proprio durante la cerimonia di giuramento di al-Sisi.

Il presidente ha quindi chiesto al ministero degli Interni ''far rispettare con forza la legge contro le molestie sessuali'' approvata la scorsa settimana e che prevede da sei mesi a cinque anni di carcere e una multa pari a 420 dollari per chi viene riconosciuto colpevole di molestie o abusi sessuali. "Il presidente Abdel Fattah al-Sisi ha incaricato il ministro degli Interni di far rispettare la legge e prendere tutte le misure necessarie per combattere le molestie sessuali, una forma inaccettabile di condotta", ha detto la presidenza in un comunicato. "Il presidente invita tutti i cittadini a svolgere la loro parte per ripristinare il vero spirito dei valori etici e morali nella società egiziana. Questo dovrebbe venire in parallelo con gli sforzi dello Stato ad applicare con rigore la legge", prosegue il testo.

Intanto sette persone sono state arrestate in relazione alle molestie di domenica al Cairo, mentre i ministri della Sanita' e della Solidarieta' sociale si sono recati oggi in ospedale per far visita alla ragazza ricoverata dopo aver subito molestie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza