cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 14:12
Temi caldi

Egitto: al-Sisi si taglia stipendio, servono sacrifici per rilancio economia

24 giugno 2014 | 13.16
LETTURA: 1 minuti

alternate text

(Aki) - Il presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, ha annunciato che rinuncera' a meta' del suo stipendio e del suo patrimonio per sostenere il rilancio dell'economia del paese. "Donero' allo Stato la meta' del mio stipendio" che e' di 42 mila lire egiziane (circa 4.300 euro), "come anche meta' del patrimonio che ho ereditato", ha affermato al-Sisi in un discorso pronunciato durante una cerimonia militare e trasmesso in tv.

Gli egiziani devono "accettare grandi sacrifici" per il loro paese e "mettere da parte" le richieste soggettive, ha precisato il presidente che poi, rivolgendosi a "tutti gli egiziani", ha aggiunto: "Questo e' il momento della solidarieta', il momento di mettere la nazione davanti a tutto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza