cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 23:32
Temi caldi

Egitto, esplosione di un ordigno al Cairo. Si aggrava il bilancio degli scontri

08 marzo 2014 | 16.13
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Il Cairo, 8 mar. (Adnkronos/Aki) - Un ordigno, probabilmente una bomba sonora, è esploso nei pressi di un colleggio femminile a Heliopolis, quartiere del Cairo che ospita, tra l'altro, uno dei palazzi presidenziali.

L'esplosione non ha fatto vittime, feriti né danni. Lo precisa un comunicato del ministero degli Interni, smentendo le voci circolate in precedenza su almeno un passante rimasto ferito. Nella nota pubblicata su Facebook si aggiunge che la polizia ha poi trovato nelle vicinanze un secondo ordigno che ha fatto detonare in sicurezza.

Intanto, si aggrava il bilancio degli scontri di venerdì al Cairo tra polizia e manifestanti vicini ai Fratelli Musulmani. Secondo il ministero degli Interni egiziano, si contano almeno tre morti e 28 feriti, mentre 60 manifestanti sono stati arrestati. Tra gli agenti si contano 17 feriti mentre tre auto della polizia sono state date alle fiamme. Da quando, lo scorso 3 luglio, il presidente islamico Mohamed Morsi è stato destituito, si contano oltre 1.400 morti negli scontri che hanno coinvolto suoi sostenitori, avversari e polizia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza