cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 18:31
Temi caldi

Egitto: fatwa di al-Azhar contro 'Noah', film contrario a sharia

07 marzo 2014 | 10.04
LETTURA: 2 minuti

Il Cairo, 7 mar. - (Adnkronos/Aki) - Al-Azhar, la massima autorita' dell'Islam sunnita, ha emesso una fatwa contro 'Noha', il film di Darren Aronofsk con Russell Crowe che celebra la storia dell'Arca di Noe' in un adattamento cinematografico del racconto biblico narrato nell'Antico Testamento. "Queste produzioni sono in contraddizione con l'alta levatura morale dei profeti e dei messaggeri e colpiscono i valori della legge islamica", si legge in una nota diffusa da Al-Azhar in cui si invitano i sunniti a non andare a vedere il film, che uscira' in Egitto il 26 marzo e in Italia il 10 aprile.

La fatwa del centro sunnita, che ha sede al Cairo, non e' comunque legge dello Stato. Secondo il codice in vigore in Egitto, infatti, nessuna istituzione religiosa ha il potere di decidere cio' che va trasmesso nei cinema. Come spiega il 'Los Angeles Times', e' il comitato per la censura l'unico organo con il potere di impedire la messa in onda di un film nelle sale. Il comitato per il momento non ha ancora commentato la fatwa di al-Azhar.

La censura egiziana non ha sempre adottato un giudizio univoco in merito ai film che hanno come protagonisti profeti o personaggi della Bibbia. Negli anni scorsi - ricorda il 'Lat' - il comitato vieto' il 'Codice da Vinci' accogliendo gli appelli della Chiesa copta, mentre altri film come 'La Passione di Cristo' di Mel Gibson non sono stati censurati in Egitto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza