cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:18
Temi caldi

Egitto: presto al-Sisi in visita in Etiopia, focus su Diga della Rinascita

12 giugno 2014 | 16.35
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Il neo eletto presidente egiziano, Abdel-Fattah al-Sisi, si rechera' in visita di Stato in Etiopia entro le prossime due settimane. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri etiope, Tedros Adhanom, in una dichiarazione all'agenzia di stampa ufficiale del paese africano. "Il presidente al-Sisi visitera' l'Etiopia e incontrera' il primo ministro Hailemariam Desalegn per discutere di relazioni bilaterali e della 'Diga della Rinascita", ha affermato Adhanom. Il governo del Cairo non ha ancora confermato la visita ad Addis Abeba.

Da anni i governi di Egitto ed Etiopia sono ai ferri corti per la disputa sulla Diga della Rinascita, progetto del governo di Addis Abeba che, secondo le autorita' del Cairo, comprometterebbe gravamente l'afflusso delle acque del Nilo in Egitto. A giugno dello scorso anno l'Etiopia ha iniziato i lavori per la costruzione della diga. La prima fase dell'opera sara' realizzata entro tre anni. L'impianto, una volta completato, avra' una capacita' di produzione di 6mila megawatt.

L'Egitto rivendica "diritti storici" sulle acque del Nilo, sanciti da due trattati del 1929 e del 1959 che consentono al Paese arabo lo sfruttamente del 55% delle sue acque e gli garantiscono il potere di veto sulla realizzazione di impianti che prevedono modifiche al corso d'acqua. Ma un nuovo accordo firmato nel 2010 dagli altri Paesi attraversati dal Nilo mette in discussione questi trattati, consentendo di avviare progetti anche senza ricevere il via libera dell'Egitto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza