cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Egitto: ritirate licenze 2 hotel a Sharm dopo denunce di stupri

26 marzo 2014 | 14.28
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - Le autorita' egiziane hanno ritirato le licenze a due hotel di lusso a Sharm el Sheikh dopo che due turiste britanniche hanno esposto denuncia di stupro da parte del personale alberghiero. I due hotel sono il cinque stelle Hilton Sharks Bay e il quattro stelle Sharm Holiday Resort: i loro manager sono stati accusati di non aver comunicato gli incidenti al ministero del Turismo. All'inizio della settimana, infatti, la stampa britannica aveva riportato la notizia di una donna sulla quarantina che aveva denunciato di essere stata violentata da una guardia della sicurezza nel resort sul Mar Rosso e che era rimpatriata grazie all'intervento del consolato britannico a Sharm al Sheikh. ''Ho saputo dell'incidente solo dalla stampa'', si è lamentato il ministro del Turismo egiziano Hesham Zazou. Il procuratore capo egiziano ha ordinato un'inchiesta sul presunto stupro, che sarebbe avvenuto lo scorso 6 marzo.

Il ministero del Turismo ha quindi denunciato un secondo caso di violenza sessuale ai danni di un'altra turista britannica, violentata da un impiegato egiziano durante un massaggio in un hotel di Sharm al Sheikh.

Si stima che circa 150 casi di abusi sessuali e tre stupri contro i turisti siano stati registrati in Egitto negli ultimi due anni, secondo dati del ministero del Turismo. Si tratta di un'ulteriore scure sul settore del turismo egiziano, vitale per l'economia del Paese, ma sottoposto a una drastica riduzione per via delle minacce rappresentate dalla mancanza di sicurezza e dalla instabilita' politica. Dati Onu indicano invece che il 99,3 per cento delle donne in Egitto ha subito molestie sessuali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza