cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 10:50
Temi caldi

Egitto: sgrida sua giornalista in diretta, proprietario tv nella bufera

02 maggio 2014 | 13.42
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Sgridata in diretta per un'intervista e per giunta costretta a interrompere la sua trasmissione di approfondimento politico. E' accaduto alla giornalista Rana al-Duwaik, al centro di un vero e proprio caso in Egitto dopo che il proprietario della tv 'Faraeen' per cui lavora, Tawfiq Okasha, inviperito per un'intervista in onda in quel momento, l'ha chiamata in diretta invitandola senza mezzi termini a sospendere il programma. "Vattene e impara" sono state le sue parole, che ora rimbalzano sui social scatenando reazioni indignate.

A provocare la violenta reazione di Okasha e' stata l'intervista della giornalista a un esperto sulla decisione della magistratura di mettere al bando il Movimento '6 Aprile', protagonista della rivoluzione del 25 gennaio 2011 in Egitto contro il regime di Hosni Mubarak, con l'accusa di svolgere operazioni di spionaggio a favore di governi stranieri.

L'intervista e' stata interrotta dalla telefonata in diretta di Okasha. "Voglio farti una domanda, perche' lo stai ancora intervistando (l'esperto, ndr)?", ha chiesto il proprietario tv alla giornalista, la quale ha subito risposto: "Ha appena iniziato a parlare". Neanche il tempo di concludere la frase che Okasha senza tanti complimenti le ha intimato di chiudere la trasmissione 'In diretta dall'Egitto'. Duwaik e' rimasta in silenzio, allibita, per alcuni istanti, prima di salutare il pubblico. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza