cerca CERCA
Sabato 24 Settembre 2022
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Elezioni 2022, Meloni: "Orgogliosi della fiamma, ma io non sono fascista"

18 agosto 2022 | 22.18
LETTURA: 1 minuti

La leader Fdi in un'intervista allo 'Spectator': "Se fossi britannica, probabilmente voterei per i Tories..."

alternate text
(Fotogramma)

''La fiamma nel simbolo di Fdi non ha niente a che fare con il fascismo, ma è il riconoscimento del viaggio fatto dalla destra democratica attraverso la storia della nostra Repubblica. E noi ne siamo orgogliosi''. A sottolinearlo è Giorgia Meloni in una lunga intervista allo 'Spectator', storico settimanale conservatore britannico, che in copertina riporta una caricatura della presidente di Fdi con il titolo 'Prima donna' e la domanda Giorgia Meloni è la donna più pericolosa in Europa?'.

''Quando abbiamo fondato Fdi - dice Meloni al giornalista Nicholas Farrell, autore della biografia 'Mussolini: a new life' - lo abbiamo fondato come partito del centro-destra, a testa alta. Quando sono qualcosa, io lo dichiaro. Io non mi nascondo mai. Se fossi fascista, direi che sono fascista. Invece, non ho mai parlato di fascismo, perché non sono fascista''.

''Credo che la grande sfida globale oggi, non solo in Italia, sia tra coloro che difendono un'identità e coloro che non la difendono. Se fossi britannica, probabilmente voterei per i Tories...'' dichiara la presidente di Fdi al settimanale britannico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza