cerca CERCA
Venerdì 07 Ottobre 2022
Aggiornato: 10:18
Temi caldi

Elezioni 2022, Raggi: "Subito regole chiare per parlamentarie M5S"

10 agosto 2022 | 18.40
LETTURA: 2 minuti

L'ex sindaca di Roma: "Sottoposto questione a Conte e Grillo, bisogna procedere velocemente"

alternate text

"Servono regole, chiare e da subito, per le parlamentarie". E' quanto scrive su Facebook Virginia Raggi, ex sindaca di Roma e consigliera capitolina del M5S in vista delle elezioni del 25 settembre 2022. "In questi giorni in tanti scrivono a me in qualità di membro del Comitato di Garanzia del M5S chiedendomi chiarimenti sulle modalità in cui saranno svolte le parlamentarie. Ho sottoposto da una decina di giorni la questione agli altri membri del Comitato, al presidente Giuseppe Conte e al Garante Beppe Grillo. In qualità di membro del comitato di garanzia, la più votata, credo che vada data una risposta immediata", mette in guardia Raggi.

"Il movimento - sottolinea - si sta accingendo a presentare le liste per le elezioni politiche che si svolgeranno il 25 settembre prossimo. Secondo i nostri principi interni di funzionamento che garantiscono la più ampia partecipazione degli iscritti al voto per la scelta sul posizionamento dei candidati nella lista elettorale, dovremmo procedere velocemente ad approvare un regolamento sulle cosiddette 'parlamentarie'. Anche il presidente Conte si è espresso dicendo che si svolgeranno il 16 di agosto ossia tra sei giorni a partire da oggi".

"Il Comitato di Garanzia deve poter esaminare la proposta di regolamento che ci deve essere sottoposta dal Presidente e che disciplina, appunto, le parlamentarie, cui avevamo deciso di mettere mano subito dopo la pubblicazione del regolamento autocandidature (ossia quello con il quale venivano disciplinate unicamente le modalità di presentazione delle autocandidature da parte degli iscritti per poter partecipare poi alle parlamentarie)", spiega ancora l'ex sindaca della Capitale, che aggiunge: "Il movimento deve poter determinare in modalità trasparente e attraverso procedure partecipate di democrazia interna la formazione delle liste elettorali. Questi principi non sono rimasti lettera morta ma costituiscono articoli precisi del nostro statuto e in particolare l'articolo 17 lettera c), l'articolo 7 lettera a) numero 5, e l'articolo 5 lettera h). Del resto anche per le parlamentarie scorse si era provveduto con un regolamento in tal senso".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza