cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:11
Temi caldi

Elezioni in Bielorussia, Lukashenko vince con l'80% dei voti

10 agosto 2020 | 09.29
LETTURA: 1 minuti

Tremila arresti durante le proteste

alternate text
(Afp)

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha vinto le elezioni presidenziali con l'80,23% delle preferenze, stando ai risultati preliminari dello spoglio delle schede. La rappresentante delle opposizioni, Svetlana Tikhanovskaya, avrebbe raccolto il 9,9 per cento dei voti. Secondo il capo della commissione elettorale, Lidia Yermoshina, gli altri tre candidati alle presidenziali hanno raccolto meno del 2 per cento dei voti. L'affluenza alle urne è stata dell'84%.

Sono circa tremila le persone arrestate in Bielorussia durante le proteste scoppiate ieri a seguito della contestata rielezione di Lukashenko. Lo ha riferito il ministero dell'Interno di Minsk, stando a quanto riportato dall'agenzia di stampa russa 'Ria'.

A Minsk, le forze di sicurezza hanno sparato pallottole di gomma, lanciato lacrimogeni e usato idranti contro i dimostranti che hanno contestato la validità del voto. Valentin Stefanovich, del gruppo per i diritti umani 'Viesna', ha dichiarato all'agenzia stampa russa Tass che un manifestante è morto dopo essere stato investito da un veicolo.

In Bielorussia "non ci sarà una Piazza Maidan, non importa quanto qualcuno lo voglia" ha detto Lukashenko, riferendosi al luogo simbolo della rivoluzione in Ucraina del 2014. Il presidente, citato dall'agenzia di stampa ufficiale 'Belta', ha sostenuto che la polizia sta dando una "risposta adeguata" ai disordini e ha avvertito che "non permetteremo che il Paese venga lacerato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza