cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 20:54
Temi caldi

Elezioni, Osce: "Se invitati manderemo missione"

28 novembre 2017 | 18.06
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA)

Gli osservatori elettorali dell'Osce vengono invitati dai Paesi dove si svolge il voto. Se dall'Italia arriverà, come è già avvenuto in passato, un invito ufficiale, l'Osce manderà una missione per valutare l'eventuale invio di osservatori. E' quanto precisa all'AdnKronos l'unità Affari Pubblici dell'ufficio per le Istituzioni democratiche e i Diritti umani (Odihr) dell'Osce, rispondendo a una domanda sulla richiesta in tal senso del candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio.

"L'Odihr monitora le elezioni nei Paesi partecipanti dell'Osce su invito delle autorità competenti nello Stato in cui le elezioni si svolgeranno - fanno sapere dall'ufficio - tutti i Paesi partecipanti dell'Osce si sono impegnati a invitare l'Odihr a monitorare le elezioni nazionali e l'Italia ha sempre fatto così in passato".

"In previsione di un invito ufficiale - fanno sapere ancora dall'Osce - l'Odihr intende inviare una missione di valutazione delle necessità, incontrando i rappresentanti delle autorità e dei partiti politici, della società civile e dei media. La missione valuterà il clima pre-elettorale e raccomanderà se l'Odihr monitorerà le prossime elezioni e, se nel caso, in quale formato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza