cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:16
Temi caldi

Eliana Michelazzo: '''Prati Gate' ormai alle spalle, scendo in campo con Sgarbi''

23 dicembre 2020 | 19.53
LETTURA: 4 minuti

''Io donna del popolo nata al Laurentino 38, conosco il degrado delle periferie''

alternate text

(di Alisa Toaff)

"La politica mi ha sempre appassionato, sono stata parecchie volte alle manifestazioni di Giorgia Meloni, che stimo molto, e amo chi propone idee nuove per cui appena ho sentito che Sgarbi fondava un nuovo partito ho voluto propormi e lui mi ha accolto con grande entusiasmo''. E' quanto racconta l'ex manager di Pamela Prati Eliana Michelazzo al'Adnkronos. Dopo lo scandalo Mark Caltagirone l'influencer ha deciso di mettersi tutto alle spalle e di dedicarsi, come spiega lei stessa, a una delle sue più grandi passioni: la politica. La Michelazzo è la candidata alla presidenza del XV Municipio nella Lista 'Rinascimento' di Vittorio Sgarbi, il primo candidato sindaco per la Capitale dell’area di centrodestra. "Sgarbi mi vede come un potenziale per il suo partito -racconta- su Instagram ho circa 400mila follower e il 75% sono donne giovani dai 20 ai 35 anni. Avevo conosciuto Vittorio per questioni lavorative perché mi occupo da sempre di social-media, ho una mia agenzia di management e così tramite un amico comune ho avuto un incontro con lui e mi sono proposta nella sua Lista e lui ha accettata''.

"Quando mi ha conosciuta Sgarbi ha capito che sono una donna con un cervello, sono un'imprenditrice e una professionista. Ma soprattutto sono una donna del popolo -tiene a sottolineare- sono nata al Laurentino 38 e conosco molto bene il degrado delle periferie dove ogni giorno ci sono perquisizioni, gente che spaccia e si droga sotto casa. Ho iniziato a lavorare prestissimo perché ho perso mio padre a un anno e per aiutare mia madre non mi sono neanche diplomata -confessa la Michelazzo- Ho lavorato come donna delle pulizie, come commessa e come estetista, insomma ho vissuto tutte le realtà possibili e immaginabili''.

''Sono una romana cresciuta nelle zone di Borgata -prosegue la Michelazzo- nel mio Municipio non c'è ancora la differenziata, ci sono strade ridotte in condizioni disastrose, non c'è nessuna limitazione al traffico per cui la zona è sempre affollatissima di gente e abbiamo dei parchi abbandonati a sé stessi e nel degrado più totale. Sgarbi è la risposta a quello che non è stata in grado di fare la Raggi''. ''A Corviale non avevano nemmeno la luce per strada -incalza l'influencer- ieri a 'Le Iene' hanno fatto vedere che finalmente l'hanno rimessa ma se sei un sindaco devi sistemare quello che non funziona!''. E sul 'personaggio' Sgarbi la Michelazzo aggiunge: "Al di là di come appare in televisione Sgarbi è una persona di altissima cultura, con cui puoi parlare di tutto. Ha degli equilibri e quello che dice è vero''. Eliana spiega di essere molto impegnata nel sociale: ''In questo momento così drammatico sto dando una mano alle persone in difficoltà -dice- lo faccio dal primo lockdown. In questi ultimi giorni abbiamo portato una ventina di spese per le famiglie di Corviale in difficoltà''.

La Michelazzo rivela che farà anche da ''social manager sia per la campagna elettorale di Vittorio Sgarbi sia per il resto della sua attività, perché Sgarbi, oltre a essere un politico, è anche un 'personaggio'. Stiamo infatti chiudendo con la mia agenzia un accordo con un brand. A febbraio inizierò la campagna elettorale che gestiremo molto attraverso i social vista la pandemia che stiamo vivendo''. Tornando al 'Prati Gate' Eliana non nasconde di voler ''togliere questo velo pietoso'' su di lei. ''Io sono una vittima sto chiedendo anche un risarcimento per i danni alla mia immagine. Ne sto uscendo pulita -racconta Eliana- vorrei mettermi questa storia al più presto alle spalle. Ho fatto l'interrogatorio, ho depositato le carte e nessuno mi ha mai accusato di nulla tranne la Prati che mi ha denunciato senza che io abbia nessuna colpa nei suoi confronti anzi, l'ho sempre difesa e ho pure tentato di contattarla ma lei non mi ha mai risposto. Ma la verità finalmente sta per venire a galla'', conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza