cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 20:00
Temi caldi

Emiliano: "I pugliesi sono pragmatici, hanno scelto il meno peggio"

22 settembre 2020 | 10.31
LETTURA: 1 minuti

Il neo-riconfermato governatore: "Le elezioni nazionali di solito vanno male per il centrosinistra, io devo gestire molti voti che ideologicamente non sono del Pd"

alternate text
(Fotogramma)

"In Puglia si vota a seconda della tipologia di elezione: se si vota per le comunali, si vota in un modo; se si vota per le regionali, si votano il candidato e il progetto; se si vota per le nazionali di solito va male per il centrosinistra, questa è la verità". Lo ha detto il riconfermato presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, durante una intervista in diretta durante il programma di Rai Tre Agorà.

"Invece abbiamo risultati straordinari nelle comunali e nelle regionali – ha aggiunto - evidentemente governiamo un po' meglio degli altri, parliamo di meno".

“I pugliesi sono pragmatici, non sono ideologici, cioè non ‘vengono’ dietro le idee di Salvini o della Meloni o di Zingaretti. Chiedono - ha spiegato Emiliano - 'in concreto le chiavi di casa a chi le stiamo dando? Funziona così da 20 anni, sostanzialmente”. ”Noi abbiamo una responsabilità enorme – ha aggiunto – perché io devo gestire molti voti che ideologicamente non sono del Pd o comunque non miei. Sono di persone che hanno votato, cercando anche il meno peggio, perché no? In una elezione diretta – ha argomentato Emiliano - si sceglie quello tra i due candidati che, secondo il giudizio dell'elettore, è il più affidabile e che dà continuità. In questo caso noi dovevamo proseguire cose importanti”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza