cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 13:40
Temi caldi

Enel in circolo, l’arte per spiegare l’economia circolare

18 novembre 2021 | 15.57
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Economia circolare e sostenibilità: due concetti chiave per il futuro del pianeta e che Enel Energia ha deciso di esprimere con 'Enel in circolo', progetto finalizzato a sensibilizzare i cittadini sull’importanza del riuso e del riciclo attraverso l’arte, e che dopo le tappe di Milano e Padova approda a Verona. Dal 16 novembre al 15 dicembre 2021, in quattro store della città scaligera (Spazio Enel Corso Milano e tre Spazio Enel Partner), i cittadini potranno depositare oggetti in disuso, come piccoli elettrodomestici e soprammobili, e partecipare attivamente, con la guida dell’artista Dario Tironi, alla realizzazione di un’opera d’arte dimostrando come ciò che è potenzialmente un rifiuto possa in realtà tornare a nuova vita.

In questo modo Enel Energia si fa promotrice della filosofia “zero rifiuti” e del ruolo fondamentale dell’economia circolare nei centri urbani per testimoniare la vicinanza al territorio e mostrare come è possibile vivere la città in una maniera sempre più sostenibile. “Enel in circolo rappresenta tutti i valori di Enel sulla sostenibilità - ha spiegato Michele Porri, responsabile dell’area Triveneto per il mercato Italia di Enel Energia - a partire dal concetto dell’uso di oggetti non più attuali per dargli una seconda vita, che in questo caso ha anche un valore artistico, che è una cosa molto bella”. In ogni negozio di Verona sarà esposta un’opera realizzata con gli oggetti di scarto recuperati nelle precedenti tappe, come 'I will give you something to live for', una statua raffigurante una donna realizzata con scarti come giocattoli, lattine, batterie e altri rifiuti, esposta nello Spazio Enel di Corso Milano e nata sempre dalla mano di Dario Tironi.

“Abbiamo voluto aprire questo store fuori dal centro, in una zona commerciale - ha precisato Michele Porri - per ampliare la nostra presenza sul territorio e per stare più vicini a nostri clienti, visto che questo punto vendita è di facile accesso e il parcheggio è gratuito”.

“Grazie a Enel in circolo anche noi possiamo fare la nostra parte nell’impegno per la sostenibilità, così come possono farla i cittadini contribuendo alla creazione di un’opera d’arte”, ha raccontato Alessio Tirapelle, che a Soave (Vr) gestisce insieme al padre Angelo l’azienda 'Comunicare'.

“Con l’occasione di venire a trovarci per consegnare gli oggetti in disuso - ha sottolineato Michele Porri - vogliamo dare ai nostri clienti la possibilità di avvicinarsi a noi e mostrargli quello che facciamo, specificando che Enel Energia non è più solo una commodity, dove continuiamo a essere leader di mercato, ma propone altri servizi di efficienza energetica, come ad esempio la fibra, per offrire ai clienti un’offerta sempre più completa”.

5000 cartoline realizzate con carta riciclata saranno distribuite porta a porta ai cittadini per invitarli a consegnare gli oggetti nello store più vicino e così partecipare alla creazione dell’opera d’arte, emblema della cultura del riuso e ricordo dell’esperienza di Enel in Circolo nella città di Verona. L’1 e 2 dicembre 2021, nel piazzale antistante lo Spazio Enel di Corso Milano, i giovani veronesi e le loro famiglie potranno partecipare ad attività ludico-creative sul tema della sostenibilità. Ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini, che potranno cimentarsi in giochi creativi per costruire addobbi natalizi con materiali di riuso. Fuori dallo store li aspetterà un simpatico trampoliere, un mago ed una sorpresa gastronomica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza