cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

Eni: esce da South Stream, cede 20% a Gazprom

29 dicembre 2014 | 21.23
LETTURA: 2 minuti

L'accordo permetterà alla società italiana di recuperare il capitale investito nel progetto. Prima dell'accordo, South Stream era partecipata da Gazprom al 50%, da Eni al 20% e da Wintershall ed Edf con il 15% ciascuna

alternate text
Incontro per South Stream nel 2009 ad Ankara (Infophoto).

L'Eni cede la sua quota in South Stream a Gazprom. La compagnia italiana ha stipulato un accordo per cedere al colosso russo il 20% di South Stream Transport Bv. A seguito della transazione, Eni recupererà il capitale investito ad oggi nel progetto, "calcolato coerentemente con gli accordi esistenti". Prima dell'accordo, South Stream era partecipata da Gazprom al 50%, da Eni al 20% e da Wintershall ed Edf con il 15% ciascuna. La società era stata istituita per realizzare la sezione offshore del gasdotto South Stream.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza