cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:37
Temi caldi

Eni: per quarto anno consecutivo è azienda preferita da giovani laureati

10 febbraio 2014 | 18.46
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Milano, 10 feb. (Labitalia) - Eni si è classificata per il quarto anno consecutivo al primo posto come azienda preferita dai laureati italiani, Best Employer of Choice 2014. E' quanto emerge dall'indagine Recent Graduate Survey che ogni anno interpella i neolaureati italiani. La classifica è stata elaborata sulla base dei dati raccolti da Cesop mediante la Recent graduate survey, un'indagine basata su un campione rappresentativo della popolazione nazionale: 2.500 questionari somministrati 'face to face' ai neolaureati italiani ripartiti per sesso, area geografica e tipologia di laurea secondo le statistiche ufficiali del Miur.

La ricerca analizza, ogni anno dal 2002, i punti di vista e le aspettative dei neolaureati sul mercato del lavoro, le loro preferenze e gli obiettivi nei confronti delle aziende. I dati raccolti costituiscono un osservatorio statistico permanente sull'evoluzione delle opinioni e sull'immagine delle aziende. A questo scopo, sono state prese in esame 153 aziende tra le principali realtà imprenditoriali operanti in Italia. Rispetto allo scorso anno Eni ha incrementato il punteggio del 18%, passando da 4,53% al 5,34%.

"La sezione è stata valutata la migliore tra quelle delle più grandi aziende a livello mondiale, ottenendo il primo posto nella classifica Kwd Italia, Europe 500 e Global 100", rende noto la società quotata. Eni si è classificata al primo posto anche come azienda preferita dai neolaureati del settore tecnico-scientifico ( laureati in ingegneria e altre discipline scientifiche). "Solidità economica, formazione, opportunità professionali internazionali, sensibilità ai temi dello sviluppo sostenibile, cooperazione, interculturalità, costante investimento nell'innovazione tecnologica, sono alcune delle parole chiave che i giovani ricercano in un'impresa ideale e che hanno premiato Eni nella scelta dei neolaureati", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza