cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 22:34
Temi caldi

Entro 2021 Ford pronta a guida autonoma su ride-sharing

18 agosto 2016 | 16.29
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Tempo cinque anni e Ford potrebbe introdurre la guida completamente autonoma su veicoli destinati al ride-sharing. La casa automobilistica statunitense, infatti, ha dichiarato l’obiettivo di raggiungere entro il 2021 la totale autonomia di guida, ossia il livello 4 di automazione, su veicoli destinati al servizi di ride-hailing o ride-sharing. Per ottenere questo risultato, l’Ovale Blu sta investendo e collaborando con 4 start-up per potenziare lo sviluppo dei veicoli a guida autonoma, raddoppiando le dimensioni del team di ricerca in Silicon Valley e più che raddoppiando quelle del campus di Palo Alto.

"Il prossimo decennio sarà caratterizzato dall’automazione delle automobili, e vedremo i veicoli a guida autonoma avere un impatto rilevante sulla società come 100 anni fa ebbe la catena di montaggio Ford", sottolinea Mark Fields, Ceo e Presidente di Ford Motor Company, aggiungendo come l'introduzione di veicoli a guida autonoma possono "aumentare la sicurezza e risolvere sfide sociali e ambientali per milioni di persone, e non solo per quelle che possono permettersi veicoli di lusso".

Dopo oltre un decennio di ricerca e sviluppo sui veicoli a guida autonoma, il primo veicolo a guida completamente autonoma di Ford sarà in linea con il livello 4 di automazione definito dallo standard Society of Automotive Engineers International. Tale classificazione prevede che, in assenza del volante e dei pedali di acceleratore e freno, il guidatore non prenda il controllo del veicolo in selezionati scenari di guida. Il veicolo è stato progettato specificatamente per servizi di mobilità commerciali, come il ride-sharing e il ride-hailing, e sarà disponibile in grandi volumi.

Per Raj Nair, Executive Vice President, Global Product Development e Chief Technical Officer Ford "ha un vantaggio strategico grazie alla nostra capacità di combinare il software e la tecnologia di rilevamento dei sensori con la sofisticata ingegneria necessaria per la produzione di veicoli di alta qualità. Questo è quello che serve per rendere i veicoli a guida autonoma una realtà per milioni di persone in tutto il mondo".

Quest'anno, Ford triplicherà la sua flotta di veicoli a guida autonoma, affinché diventi la più grande flotta sperimentale di tutte le case automobilistiche, portando a 30 il numero di Fusion Hybrid, la sorella americana della Mondeo, a guida autonoma sulle strade di California, Arizona e Michigan, con l'intenzione di triplicarle ancora il prossimo anno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza