cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 03:30
Temi caldi

Erdogan: "Assad è un assassino, ha ucciso 600mila persone"

10 giugno 2016 | 08.48
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Il presidente siriano, Bashar al-Assad, è un "assassino che ha ucciso 600mila suoi cittadini". Lo ha dichiarato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, parlando con i giornalisti all'interno del Muhammad Ali Center a Louisville, in Kentucky, dove si è tenuta una preghiera per la leggenda del pugilato, i cui funerali si terranno oggi nel primo pomeriggio.

Assad è "in un certo senso l'occupante di un Paese in cui 12 milioni di suoi cittadini sono sfollati ed è coinvolto nel terrorismo di Stato", ha affermato Erdogan, citato dall'agenzia di stampa Anadolu. Il presidente turco, ricordando che il suo Paese "attualmente ospita tre milioni di profughi", ha sottolineato che "il resto del mondo dovrebbe isolare Assad. E credo che quelli che lo stanno aiutando (Russia e Iran, ndr), in realtà lo stanno aiutando nei suoi crimini".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza