cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 19:46
Temi caldi

EssilorLuxottica, utile a 1,93 miliardi

06 marzo 2020 | 11.30
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

EssilorLuxottica archivia il 2019 con ricavi annuali cresciuti del 7,4% rispetto ai ricavi pro forma dell'anno precedente (+4,4% a cambi costanti). L'utile lordo industriale adjusted si attesta al 62,6% delle vendite, mentre l'utile operativo adjusted è stabile al 16,2%. L’utile netto attribuibile agli azionisti della capogruppo adjusted è pari a 1.938 milioni di euro, in aumento del 9,2% rispetto all'anno precedente (+4,8% a cambi costanti).

"Nel suo primo anno – afferma  Laurent Vacherot, amministratore delegato di Essilor - EssilorLuxottica ha registrato una solida performance. Il gruppo ha sviluppato la sua mission proponendo prodotti innovativi per tutte le fasce di prezzo a clienti e consumatori in tutto il mondo, generando una crescita redditizia. Tutto questo si è tradotto in un forte aumento del fatturato, del flusso di cassa e dell’utile netto, in linea con la guidance".

"La società - prosegue Vacherot - ha inoltre adottato una serie di decisioni strutturali al fine di avviare il processo di integrazione e realizzare le sinergie annunciate al Capital Markets Day. Essilor, da parte sua, ha registrato una performance positiva. La società ha continuato a fare leva sulle proprie capacità di innovazione nell’eyecare e nell’eyewear, sulle piattaforme digitali di proprietà e sulla flessibilità offerta dal suo network globale di fabbriche interconnesse e laboratori per lenti oftalmiche".

La generazione di cassa è stata pari a 1,8 miliardi di euro, allo stesso livello dell'anno precedente nonostante l'impatto delle attività finanziarie fraudolente in uno degli stabilimenti di Essilor in Thailandia. L'impatto finanziario di questa vicenda è stato integralmente registrato nel bilancio consolidato del 2019 per un importo pari a 185 milioni di euro, tenendo conto degli impatti dei cambi.

Importanti investimenti hanno supportato il lancio di nuovi prodotti (in particolare Transitions, Signature, Gen 8Tm e Vision-Rtm 800) nonché un'ulteriore digitalizzazione del business, un’offerta migliore sui siti e-commerce di proprietà, l’ammodernamento dei principali punti vendita retail e l'espansione delle strutture operative, anche nei mercati emergenti . Attivazione delle sinergie in linea con le aspettative interne. Il Gruppo ha messo in atto decisioni strutturali per accelerare le sinergie nel 2020 e nel 2021. Prosegue inoltre il percorso di crescita inorganica attraverso il progetto di acquisizione di GrandVision e con diverse acquisizioni mirate come quella di Barberini in Italia e Brille24 in Germania.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza