cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 04:00
Temi caldi

Potenza: estorce soldi a commerciante minacciato di incendio, arrestato

30 agosto 2014 | 15.08
LETTURA: 2 minuti

La figlia del commerciante aveva avuto un diverbio con una donna vicina alla malavita calabrese e l'uomo si è presentato come intermediario, per evitare possibili ritorsioni da parte degli amici della donna, ed ha chiesto il denaro

alternate text

A Viggianello, in provincia di Potenza, i carabinieri hanno arrestato un uomo di 56 anni con l'accusa di estorsione ai danni di un commerciante da cui ha ottenuto soldi per evitare l'incendio della sua attività lavorativa. Nella tarda serata di ieri, i militari lo hanno colto in flagranza di reato mentre si faceva consegnare la somma di 1.000 euro da un benzinaio che era sotto la minaccia di subire l'incendio doloso del proprio distributore da parte di alcuni malavitosi calabresi.

Tutto erano nato nei giorni scorsi quando la figlia del benzinaio aveva avuto un agitato diverbio con una donna vicina alla malavita calabrese. Il 56enne si era presentato come intermediario per evitare possibili ripercussioni da parte degli amici della donna ed aveva chiesto il denaro che, a suo dire, sarebbe stato destinato a calmare gli animi ed evitare cosi' ritorsioni.

I militari dell'Arma, appresa la notizia, hanno predisposto appositi servizi. Si sono appostati in località Fiumara di Viggianello e sono intervenuti mentre l'uomo riceveva la somma pattuita dalla vittima. Il denaro e' stato prontamente recuperato e riconsegnato. L'estorsore e' stato associato alla Casa circondariale di Sala Consilina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza