cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 19:55
Temi caldi

Etro, omaggio nomade a Franco Battiato

20 giugno 2021 | 14.45
LETTURA: 2 minuti

Per la spring-summer 2022 dedicata all'uomo, viaggio metafisico oltre il tempo e lo spazio. Kean Etro: "Questo show è per il Maestro"

alternate text
Uno dei look di Etro per la ss 2022 dedicata all'uomo

"Questo show è per te, Maestro! Con gratitudine, ammirazione e affetto". Firmato Kean Etro. E' un omaggio a Franco Battiato lo show di Etro, che per la prossima primavera estate dedicata all'uomo ha voluto dedicare la collezione al cantante scomparso il 18 maggio scorso. Sulle note di 'L'era del cinghiale bianco', la sfilata - in presenza - è andata in scena tra i binari dell’ex Scalo Farini, con i modelli fasciati in abiti coloratissimi, borracce a tracolla e tappetini da yoga, bermuda. Un augurio "un viaggio metafisico oltre il tempo e lo spazio", spiega Kean Etro, direttore creativo della linea uomo, che per questa stagione ha esplorato uno dei valori più iconici del brand, il suo spirito nomade.

Nomade come l'anima di Battiato, che ha fortemente influenzato la visione e la vita di Kean Etro, che lo ha conosciuto giovanissimo nel 1985, e, non ancora impegnato in Etro, realizzò allora per l’azienda di famiglia le scenografie per il tour 'Mondi Lontanissimi'. Ma il viaggio è anche uno stato della mente e del cuore, con la meditazione che conduce in luoghi inesplorati. Sulle orme di Bruce Chatwin e di Agatha Christie, il viaggio nomadico di Etro si tinge di memorie di esplorazioni archeologiche in terre assolate, dove la realtà incontra il sogno.

In passerella pigiami di seta stampata, bermuda e capi velatamente sensuali, nelle palette sorbetto o vitaminiche, mentre i toni scuri dalle sfumature argento richiamano le tinte del tramonto. E ancora in pedana si alternano abiti più sportivi, indossati sopra ai caftani, sono realizzati in cadi di seta, mentre i classici gilet tennis in maglia questa volta svelano inserti in georgette, e i classici pattern Etro richiamano il mondo degli interiors. Le trasparenze muovono le silhouette e introducono un vibe onirico, come le camicie in fil coupé arricchite da fili dorati o pantaloni metallici in canvas spalmato che sembrano provenire da una dimensione interstellare.

Leggings spuntano dai pantaloncini oversize arricchiti da simboli arcaici, che decorano anche i bomber ricamati, mentre messaggi di amore e ottimismo sono stampati sui trench e sulle etichette dei capi. In mano i modelli reggono secchielli paisley decorati dalle borchie 'Crown Me', che compaiono anche su slipper, cinture e sui gioielli turchesi. A sottolineare lo spirito nomade della collezione anche le bisacce e gli zaini in morbida pelle lavata che si alternano a coloratissimi mini pouch funzionali e ultra cool. (di Federica Mochi)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza