cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 21:18
Temi caldi

Calcio

Euro 2016, Capello: "Italia da finale e peccato uscire ai rigori"

08 luglio 2016 | 19.14
LETTURA: 3 minuti

alternate text

L'Italia ha fatto "un'ottima figura agli Europei e in finale ci stava benissimo". Parola di Fabio Capello, ex ct di Inghilterra e Russia e oggi commentatore per Fox Sports. Il tecnico di Pieris, a Parigi per la presentazione dei palinsesti di Sky, promuove gli azzurri e il loro ct durante la rassegna continentale: "Conte ha fatto un ottimo risultato ed è riuscito a creare un gruppo, una mentalità. C'è stata grande umiltà da parte di tutti, credo che l'Italia abbia fatto un'ottima figura", dice Capello, che come molti italiani ha un solo, vero rammarico.

"Peccato essere usciti ai rigori (ai quarti contro la Germania, ndr), ma tutti hanno dato il massimo. Poi i rigori si possono segnare o sbagliare, ma quello che dovevano fare lo hanno fatto molto bene e soprattutto hanno messo paura agli avversari, questo vuol dire che vieni rispettato. Loew (il ct dei tedeschi, ndr) ha dimostrato di essere intelligente, perché ha preparato la partita sapendo quali erano i punti di forza dell'Italia".

A chi domanda se Francia-Portogallo sia la finale fra le squadre più forti, Capello risponde deciso: "Secondo me no. A me -dice- piaceva molto la Croazia in assoluto e anche l'Italia in finale ci sarebbe stata benissimo. Bisogna riconoscere che la Francia è cambiata molto ed è cresciuta. Il Portogallo, invece, non mi ha mai convinto: rigori, pareggi...ma questa è anche una dimostrazione di concretezza e umiltà, sotto certi aspetti ricorda l'Italia".

In generale, secondo Capello, in questi Europei "non si è visto un grande calcio". "Si sono viste delle grandi squadre organizzate soprattutto a livello difensivo e poche squadre giocare un calcio offensivo. Chi ha cercato di farlo, come la Germania, lo ha fatto in maniera troppo lenta e prevedibile. Chi sceglierei fra Cristiano Ronaldo e Griezmann? Sono due grandi giocatori: Cristiano Ronaldo è ormai uina garanzia, con tutti i gol che ha fatto, Griezmann è un ragazzo in crescita e non si sa dove può arrivare".

Altre big hanno deluso: "Ci si aspettava tanto dal Belgio ma anche loro si piacevano molto. L'Inghilterra ha problemi difensivi, si sapeva e sono usciti fuori chiaramente. Ora anche la Premier League pensa alla sosta di Natale? Io lottai per questo, ma i 'boxing day' non si possono toccare. Poi però arrivano cotti ai grandi eventi...". Poi, su Conte al Chelsea, Capello dice: "Bellissimo, sotto questo aspetto la Premier League è il campionato più interessante. Per i giocatori andiamo in Spagna, per gli allenatori in Inghilterra".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza