cerca CERCA
Venerdì 02 Dicembre 2022
Aggiornato: 15:51
Temi caldi

Comunicato stampa

Europa Factor verso “la giusta direzione del credito”

04 novembre 2022 | 14.51
LETTURA: 7 minuti

alternate text

Storia del virtuoso percorso intrapreso dalla finanziaria, leader in Italia con oltre 9 milioni di posizioni in gestione

Roma, 4 novembre 2022. Europa Factor S.p.A. è una finanziaria con esperienza ultraventennale nell’acquisto e nella gestione di crediti NPE (Non-Performing Exposures, ndr) in ambito bancario, utilities e telco.

L’azienda è leader in Italia con oltre 9 milioni di posizioni in gestione, registrando nel 2021, 37 milioni di ricavi distribuiti su oltre 350 portafogli di proprietà.

Nel corso del 2022, con il suo management e le numerose partnership di rilievo, ha continuato a confermare il trend di crescita nel settore del credito, anche grazie dall’apertura di 16 sedi in Italia.

Il successo e lo sviluppo dell’intermediario finanziario vigilato, in un contesto storico particolare ed in continua evoluzione, è frutto soprattutto di un preciso mindset aziendale, sintetizzato nella frase che accompagna le scelte aziendali: “la giusta direzione del credito”.

Una visione che coniuga l’eccellenza nella progettazione e realizzazione dei propri servizi con lo sviluppo del capitale umano, quali componenti essenziali ed interrelati della performance aziendale.

L’attenzione verso i fattori ESG, la tutela del brand dei propri clienti, la responsabilità sociale rivolta ai debitori, famiglie ed imprese permettono di chiudere il cerchio.

Ulteriore momento di sviluppo è stato senz’altro la partnership con IBL Banca, che nel 2018 ha generato la nascita di una joint venture paritetica, Credit Factor S.p.A., intermediario finanziario vigilato dedicato all’acquisto di NPE unsecured nel mercato bancario e finanziario.

In poco più di 4 anni Credit Factor rappresenta uno dei player di riferimento nell’acquisto e gestione di portafogli NPE di natura bancaria.

Coniugare la forza finanziaria di una realtà solida come IBL con l’esperienza di una società leader nella gestione dei crediti NPE come Europa Factor, si è dimostrata un’idea di business che ad oggi ci sta premiando”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato Pierluca Bottone in una intervista recentemente pubblicata su Il Sole 24 Ore. Nella stessa intervista, era già chiara e definita la strategia orientata alla creazione di valore attraverso “la soddisfazione dei clienti, la disponibilità verso i debitori, la fiducia da parte delle cedenti e la professionalità delle proprie persone”, senza dimenticare di investire in tecnologia e sviluppando al meglio un assetto manageriale in grado di “predisporre un piano industriale coerente, attendibile e sostenibile finanziariamente, al fine di ampliare la nostra relazione con il mercato”, come indicato dal CEO di Europa Factor.

Le sponsorizzazioni agli eventi del settore

Tra i tanti obiettivi prefissati da Europa Factor è evidente la volontà di sponsorizzare con maggiore frequenza gli eventi del settore al fine di incoraggiare l'incontro ed il confronto tra gli operatori del credito.

L’intento è chiaramente quello di ritagliarsi un ruolo di riferimento nel comparto del credito, tenersi al passo con le evoluzioni del settore e soprattutto stimolare spunti e riflessioni sulle maggiori tematiche del mercato NPL.

Nell’ultimo mese, infatti, Europa Factor e Credit Factor hanno collaborato come sponsor a diversi eventi, tra i quali il XLIV Congresso Nazionale ANDAF (Associazione Nazionale dei Direttore Amministrativi e Finanziari), l’evento NPL Days Italia organizzato da DDTalks ed il 9° Congresso Nazionale Giurimetria, Banca e Finanza organizzato da Alma Iura.

Gli eventi sponsorizzati, in linea con gli obiettivi prefissati, hanno offerto interessati riflessioni e prospettive del settore, attraverso molteplici tavole rotonde a cui hanno partecipato i più noti relatori del settore finanziario, provenienti dal mondo accademico ed aziendale.

In particolare, in occasione della quarantaquattresima edizione del Congresso ANDAF, svoltosi il 7 ed 8 ottobre a Capri, si è discusso delle strategie di comunicazione e management con occhio di riguardo allo scenario macroeconomico nel quale operano i leader con ruoli apicali delle imprese che operano nell’intermediazione finanziaria. In occasione dell’evento “NPL & UTP” – 9° Congresso Nazionale Giurimetria, Banca e Finanza tenutosi a Verona il 20 ottobre, invece, si sono analizzate le tante sfide che attendono il settore delle NPE, affrontando le vecchie questioni, valutando le nuove soluzioni ed eventuali opportunità che potrebbero nascere nel mercato. Infine, all’evento NPL Days Italia svoltosi a Milano, il confronto tra gli operatori del credito ha permesso di analizzare le misure, i cambiamenti, le sfide e le occasioni di crescita nel contesto italiano NPE.

La nostra redazione ha anche analizzato le principali domande frequenti degli utenti che vengono contattati da Europa Factor. Ad esempio, gli utenti si chiedono cosa succede se non si paga Europa Factor (si andrà incontro al processo di riscossione, facendo generare costi aggiuntivi per le azioni legali). In caso di problemi personali per affrontare i pagamenti, Europa Factor potrà costruire soluzioni su misura.

Si può pagare Europa Factor attraverso il sito web dell’azienda verrai ridirezionato all’area dedicata con i pagamenti. Contattando telefonicamente Europa Factor, invece, si può concordare la migliore soluzione per la posizione debitoria. Europa Factor conduce responsabilmente il proprio business attenendosi alle best practices e alle normative di riferimento del settore ed è attenta ad ascoltare le esigenze dei richiedenti, vantando una lunga esperienza nel campo della risoluzione di criticità legate alla gestione dei crediti. Se si desidera ricevere una consulenza da parte di Europa Factor S.p.A., sarà sufficiente compilare i form dedicati rintracciabili sul sito dell’azienda.

Ci siamo chiesti infine cosa sono e come funzionano gli sms di Europa Factor. Europa Factor invia messaggi per invitare i destinatari a contattare l’intermediario e risolvere bonariamente la loro situazione debitoria. L’sms di Europa Factor è il primo contatto dell’azienda con il debitore e permette di accedere ad un primo approfondimento telefonico, alle possibilità di pagamento o di richiesta di assistenza.

Gli sms di Europa Factor rispettano il codice di condotta Unirec (Unione Nazionale Imprese a Tutela del Credito)

Unirec, associazione di categoria che aderisce a Confindustria ed è membro di FENCA, ha pubblicato un codice di condotta per le società che operano nel settore della gestione del credito e, per quanto riguarda le comunicazioni digitali, le indicazioni sono chiare:

● l'invio non può essere reiterato in maniera aggressiva, individuando in un massimo di quattro richieste di contatto inviate nell'arco di un mese;

● le comunicazioni digitali non devono contenere il dettaglio della posizione debitoria e le coordinate ove effettuare il pagamento (salvo accordi con il debitore);

● le comunicazioni di contatto non possono essere utilizzate come sistema di primo sollecito di pagamento.

Europa Factor dispone di tutte le autorizzazioni e le certificazioni ottenute in seguito a processi di verifica condotti da Organismi Indipendenti in applicazione dei principali standard di riferimento ed agisce nel rispetto dei codici di condotta per l’invio di sms agli utenti, denominati “SMS E Factor” .

Possiamo sicuramente affermare che il percorso intrapreso da Europa Factor sia molto sfidante visti i punti che ne tracciano il sentiero:

● l’impulso sempre più attenzionato al settore attraverso l’attività di sponsorizzazione● l’assunzione sempre maggiore di un ruolo di riferimento nel contesto italiano NPE● il miglioramento e la promozione di condotte dedicate all’approccio etico, trasparente e professionale● la spinta ad ulteriori investimenti in tecnologia e ricerca di soluzioni innovative● l’impegno crescente agli aspetti ambientali, sociali e di governance (ESG)

Tuttavia, la strategia scelta da Europa Factor sta già riscuotendo importanti feedback dal mercato.

La strada intrapresa è di certo corretta, così come descritto dal motto che accompagna l’azienda: “la giusta direzione del credito”.

Contatti:

www.europafactor.it

info@europafactor.it

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza