cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

Berlusconi

"Europee come una finale di Champions"

01 aprile 2019 | 16.46
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

Come una finale di Champions League, alle europee o vince chi vuol cambiare l'Europa o ci attende un ''triste destino di sottomissione'' e il ''sogno europeo finirà''. Silvio Berlusconi ricorre ancora una volta a una metafora calcistica per parlare dell'appuntamento del 26 maggio. Da ex presidente del Milan, il Cav paragona questo voto a un big match di Coppa dei campioni, dove o la va, o la spacca. E Forza Italia giocherà un ruolo decisivo.

''La prossima legislatura europea - scrive l'ex premier nella presentazione al vademecum azzurro per il rinnovo del Parlamento Ue messo a punto dall'uomo web del partito, il deputato Antonio Palmieri, dal '93 nel team delle campagne elettorali forziste - è come una finale di Champions League. Ci sarà per forza un vincitore. O vinciamo noi e nasce una nuova Europa, altrimenti il sogno europeo finirà e un triste destino di sottomissione attenderà tutti i popoli, a partire dal nostro''.
''In questo contesto -assicura- una grande affermazione di Fi alle elezioni del 26 maggio è decisiva. Noi siamo la forza politica che è più consapevole dei valori fondanti dell'Occidente e della reale posta in gioco. Farò del mio meglio per convincere gli italiani a svegliarsi, ad aprire gli occhi, a non continuare a essere autolesionisti al punto tale da non andare a votare oppure a dare il loro voto a forze irresponsabili e irrilevanti in Europa come i Cinque stelle''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza