cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 18:13
Temi caldi

Europei nuoto 2022, pioggia di medaglie per l'Italia

12 agosto 2022 | 16.38
LETTURA: 3 minuti

Quadarella trionfa negli 800 stile libero. Ceccon oro nei 50 farfalla, Panziera si conferma nei 200 dorso. Doppietta azzurra nei 100 rana, Martinenghi vince davanti a Poggio. Nel sincro oro a Giorgio Minisini, argento per Linda Cerruti nico e per le azzurre nell' highlight

alternate text
(Foto Afp)

Pioggia di medaglie per l'Italia agli Europei di nuoto 2022 in corso a Roma. Thomas Ceccon vince la medaglia d'oro nei 50 farfalla. Il 21enne veneto delle Fiamme Oro si impone con il tempo di 22"89 davanti al francese Maxime Grousset (22"97) e al portoghese Diogo Matos Ribeiro (23"07). Margherita Panziera si conferma nei 200 dorso. La 27enne veneta delle Fiamme Oro si impone con il tempo di 2'07"13 davanti alla britannica Katie Shanahan (2'09"26) e all'ungherese Dora Molnar (2'09"73). Doppietta azzurra nei 100 rana. Nicolò Martinenghi vince eguagliando il record italiano con il tempo di 58"26 e precedendo Federico Poggio (58"98). Bronzo al lituano Andrius Sidlauskas (59"50).

In serata Simona Quadarella trionfa negli 800 stile libero. La 23enne romana conclude la sua prova con il tempo di 8'20"54 precedendo la tedesca Isabel Marie Gose (8'22"01) e la turca Merve Tuncel (8'24"33). Quinto posto per l'altra azzurra Martina Rita Caramignoli (8'31"30).

Argento per gli azzurri della staffetta 4x100: Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Elena Di Liddo e Silvia Di Pietro toccano in 3'43"61 alle spalle dell'Olanda vincitrice in 3'41"73. Bronzo alla Gran Bretagna in 3'44"69.

SINCRONIZZATO - Nel sincronizzato Giorgio Minisini vince l'oro nel solo tecnico. . L'azzurro chiude la sua prova con 85.7033 punti, precedendo lo spagnolo Fernando Diaz Del Rio (79.4951) e il serbo Ivan Martinovic (58.8834). Argento per Linda Cerruti che chiude la sua prova con 90.0156 punti, alle spalle della campionessa mondiale, l'ucraina Marta Fjedina (92.6394). Bronzo per l'austriaca Vasiliki Alexandri con 90.0156.

Nel nuoto artistico argento anche nella specialità highlight. Le azzurre Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Veronica Gallo, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala chiudono con 91.7000 alle spalle dell'Ucraina vincitrice con il punteggio di 94.0667. Bronzo alla Francia.

CERRUTI - “Non so dire se è la soddisfazione più grande della mia carriera, forse sì. Certamente sono scesa per la prima volta in acqua sciolta, senza tensione e solo per dare il massimo. Non ho voluto neanche sentire il punteggio della greca per non farmi influenzare. Ho deciso di cambiare atteggiamento, approccio ed è andata benissimo. Questa medaglia mi ripaga, e non poco, per la delusione dei mondiali di Budapest", dice Linda Cerruti. "Abbiamo lavorato tantissimo in questo periodo, svegliandoci sempre alle sei del mattino per allenarci e migliorare tutte le routine -sottolinea la 28enne ligure-. Il tecnico è sempre stato il mio tallone d’Achille ma oggi sono stata pulita in tutta la routine. Dedico questo argento a tutto lo staff, ai compagni di squadra e a tutte le persone che mi vogliono bene. Il mio europeo è ancora lungo, ma adesso lo vivrò con un peso in meno”.

MINISINI - “Prendo quest’oro come un punto di partenza per me e tutto il movimento. Adesso analizzeremo l’esercizio e cercheremo di migliorarlo: comunque è stata una gara storica e sono contento di averne fatto parte. Gareggiare da solo mi trasmette una responsabilità diversa, forse sono più rilassato. Sognavo di sentire l’inno suonare in Italia: praticamente nella mia città”. Queste le parole di Giorgio Minisini dopo la conquista della medaglia d'oro nel solo tecnico ai campionati europei di Roma nel nuoto artistico. “Il punteggio poteva essere oltre ai 90.000: forse anche per i giudici è una nuova esperienza”, aggiunge il 26enne atleta delle Fiamme Oro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza